De Agostini a TMW: "Buona Juve ma si sente l'assenza di Chiellini"

19.09.2019 22:45 di Edoardo Siddi Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
De Agostini a TMW:  "Buona Juve ma si sente l'assenza di Chiellini"

Luigi De Agostini, ex esterno sinistro che con la Juve ha collezionato 146 presenze, ha commentato il momento bianconero ai microfoni di TMW:  "I bianconeri mi hanno fatto una buonissima impressione soprattutto nel secondo tempo, peccato che poi in effetti sulle palle inattive la squadra soffra un po' come in campionato.  Alla fine è stata buttata via la vittoria... Ancora è presto per poter dire che sia la Juve di Sarri, certo in tre gironi è cambiata molto: la squadra di Firenze aveva poco di Sarri, quella di ieri ha giocato bene".

De Ligt è salito di nuovo sul banco degli imputati per i gol subìti...

"A mio parere ieri non ha fatto male. Sulle palle inattive la Juve marca a zona e bisogna avere gente forte che va sulla palla. Non puoi lasciare il giocatore libero di saltare. E' tutto il reparto che deve migliorare. Sul secondo gol ad esempio erano in due che godevano della libertà di saltare. Purtroppo si è fatto male Chiellini che in questi casi con le sue capacità e la sua esperienza avrebbe potuto sbrogliare molte situazioni. La sua assenza si fa sentire".

Tornado a De Ligt come giudica il suo avvio di stagione?

"Deve ancora integrarsi ma ha 19 anni e gli va dato il tempo di inserirsi. Il periodo di adattamento va concesso a tutti, anche tanti altri stranieri all'inizio hanno avuto bisogno di ambientarsi nel nostro campionato. In ogni caso credo che più giocherà meglio sarà per lui".

La Juve in questo avvio di stagione si fa recuperare dopo un cospicuo vantaggio. E' un campanello d'allarme?

"Non è un bel segnale perchè la Juve era abituata a subìre poco. Però credo che le cose si possano mettere a posto".