Corsi a TMW: "Sarri alla Juve, Traorè in bianconero mancano solo le firme"

12.06.2019 15:30 di Edoardo Siddi Twitter:    Vedi letture
Fonte: TMW
Corsi a TMW: "Sarri alla Juve, Traorè in bianconero mancano solo le firme"

Fabrizio Corsi è un fiume in piena. Da Andreazzoli a Sarri, passando per Giampaolo e il futuro di Traorè. Il presidente dell'Empoli, in esclusiva ai microfoni di 'TMW', ha affrontato tanti temi, a partire dall'ultima retrocessione: "Un po' di delusione per la retrocessione è passata, è stata una retrocessione ingiusta e rocambolesca. Questa è una squadra forte che nella fase finale s'è rivelata entusiasmante, ma guardando tutto il campionato abbiamo perso tante gare di misura in modo ingiusto. Ma ora è il momento di voltare pagina ed Empoli da questo ultimo campionato ne esce con una immagine rafforzata. Inoltre, rispetto a gennaio il valore dei nostri giocatori è quasi raddoppiato".

Si ripartirà da Bucchi?
"E' un profilo che piace, se ne sta interessando Pietro Accardi e può essere che entro la prossima settimana chiuderemo il cerchio. Empoli anche per un allenatore è una opportunità per il presente e per il futuro".

Andreazzoli al Genoa: è la scelta giusta?
"Se la merita questa opportunità, è una persone speciale e un allenatore che s'è rivelato tardi. Sconosciuto ai più, ma lui all'Empoli ha dato tanto, così come noi abbiamo dato tanto a lui. Come era già successo per Sarri e Giampaolo, col primo che adesso allenerà la Juventus e Giampaolo ormai al Milan. Questo vuol dire che qualcosa di nostro nel calcio ce lo stiamo mettendo. Spero a Genova si trovi bene, ma non credo possa trovarsi bene come ad Empoli".

Traorè andrà alla Juventus?
"L'affare con la Juventus è in dirittura d'arrivo, mancano solo le firme ma c'è la parola e tutto è definito. A gennaio era già un bimbo di grandi prospettive, ma gli ultimi cinque mesi ci hanno regalato un calciatore di prospettive importanti. Per le squadre top questo è un calciatore di complemento, ma credo sia destinato a una carriera importantissima perché oggi è al 70-80% delle sue qualità tecniche e fisiche, ma ha un intelligenza fuori dal comune e presto colmerà questo gap".

Bennacer riuscirete a trattenerlo?
"Se non giocherà in una grande squadra il prossimo anno lo farà tra due anni. Ha notevole margine di crescita e rispetto all'inizio della scorsa stagione s'è pulito".

Ce la farete a trattenere Caputo?
"Vorremmo, ma credo sia difficile perché ce l'hanno chiesto 3-4 squadre di Serie A. Sarà difficile, anche perché andando via guadagnerebbe il doppio, forse anche di più".

Sarri alla Juve, una scelta che ti piace?
Sarri lo abbraccerei, mi emoziona questa cosa. Ci ha regalato grandi soddisfazioni. Personaggio particolare, sembra un po' brusco, ma è una persona piacevolissima e un tecnico di grandissimo livello. Credo la Juve sia arrivata a una svolta importante e mi auguro possa dare ciò che ha dato al Napoli convincendo a Castel Voltruno i calciatori dopo una ventina di giorni ad assecondare le sue idee".