Borghi: "Vidal al Flamengo per giocare, non è un calciatore di seconda fascia"

06.07.2022 17:50 di Alessandra Stefanelli   vedi letture
Borghi: "Vidal al Flamengo per giocare, non è un calciatore di seconda fascia"
TuttoJuve.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Ai microfoni di AS Chile, Claudio Borghi, ex allenatore di Arturo Vidal all'epoca del Colo Colo, parla ampiamente delle prospettive del centrocampista ormai prossimo al Flamengo. Chiarendo quale può essere il suo ruolo: "Potrebbe giocare in una posizione più arretrata, visto che più si va indietro, più spazio e più tempo a disposizione in campo si hanno. Non so quanti anni abbia intenzione di giocare Arturo, ma è una situazione perfettamente naturale nel calcio. Se non hai più la condizione fisica, inizi a cercare spazi. Per me in campo può fare qualunque cosa, il problema è farlo bene. Vidal è cambiato nella forma di giocare e nel suo stile. Non è più il giocatore che può giocare in una sola posizione, può adattarsi a più ruolo. Penso che i tecnici dovrebbero trovargli un posto".

Il tecnico spiega anche i motivi che a suo dire lo potrebbero portare a dire sì al Mengao: "Potrebbe optare per diverse squadre importanti che hanno necessità. Ma stare in panchina è complesso e se si va in un club europeo di primo livello, a cui può aspirare, il rischio è di finire in panca come è successo all'Inter. Penso che la sua decisione debba essere legata a questioni finanziarie, ma anche al fatto di poter giocare. Squadre come Galatasaray e Olympique Marsiglia? Arturo non è giocatore da club europeo di seconda fascia", ha detto sull'ex Juventus.