Baroni: "Manolas, Godin o De Ligt? Scelgo l'olandese, è giovanissimo ma già stratosferico. Chiesa patata bollente"

16.07.2019 17:10 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Baroni: "Manolas, Godin o De Ligt? Scelgo l'olandese, è giovanissimo ma già stratosferico. Chiesa patata bollente"

L'ex allenatore di Frosinone e Benevento Marco Baroni è intervenuto a Radio Sportiva. Ecco le sue parole: "Tutte le squadre stanno cercando di operare al meglio sul mercato, non è facile ma la Juventus in questo momento ha fatto veramente molto bene con dei colpi importanti, mentre l'Inter la segue perchè la voglia di Conte e dell'ambiente è molto alta. Sicuramente Conte dopo un anno in cui è stato fuori potrà tirare fuori qualcosa di importante anche se ci sono i nodi da sciogliere di Icardi e Nainggolan, che un po' possono bloccare qualche nuovo ingresso. De Ligt, Godin e Manolas sono tutti molto forti ma la Juventus si è portata a casa un difensore giovanissimo ma già stratosferico: potrà fare qualcosa di importante, il club ha puntellato la sua difesa con un acquisto di grande spessore. Pinamonti è un ragazzo che ha avuto fiducia e l'ha ripagata nella maniera giusta, ha grandi qualità e fisicità e ha tantissima voglia di migliorarsi: è già un professionista vero e questo gli può permettere di non porsi dei limiti, poi credo abbia trovato la piazza giusta per crescere ulteriormente. Commisso ha portato entusiasmo e ha capito subito la città e la tifoseria: vorrà fare di tutto per migliorare la squadra, ma questa di Chiesa è una bella patata bollente perchè ha addosso l'attenzione dei grandi club. Potrebbero entrare in gioco offerte difficili da rinunciare, arrivare e far partire subito il gioiello di casa non sarebbe facile da far digerire, ma credo ci sia spazio per trattenerlo un altro anno. Aspetto una chiamata, subentrare non è mai come partire ma c'è voglia dopo essermi misurato in un campionato importante: adesso si studia e si aspetta"