"Antonio Conte: bianconero dalla nascita". La Juventina Lecce celebra il ritorno di Conte

06.01.2012 17:30 di Redazione TuttoJuve   Vedi letture
"Antonio Conte: bianconero dalla nascita". La Juventina Lecce celebra il ritorno di Conte

La carriera da calciatore di Antonio Conte è iniziata da bambino, nella Juventina Lecce, una piccola squadra nella quale il padre Cosimino faceva il presidente, l'allenatore ed il magazziniere. E a pochi giorni da Lecce-Juventus, la stessa società che ha lanciato Antonio Conte, ha voluto celebrare attraverso il proprio sito ufficiale - juventinalecce.it - il ritorno del tecnico bianconero nella sua città. Lo ha fatto pubblicando un articolo ed una foto storica che ritrae il "pulcino" Conte con la maglia bianconera della storica squadra leccese:  

Antonio Conte: bianconero dalla nascita

Pochi giorni ormai all'atteso match tra Lecce-Juventus sfida che da sempre richiama il grande pubblico in particolar modo bianconero del Sud Italia. Più che una partita un evento-incontro per tutti i club organizzati della Juve del Meridione.
Infatti domenica prossima, 8 gennaio, il “Via del Mare” sarà ancora una volta succursale del tifo della Vecchia Signora dal momento che è previsto il tutto esaurito bianconero. Un match storico, sentito, ma soprattutto, in questo campionato, targato Lecce su entrambi i fronti. Infatti da questa stagione a guidar la Juve c'è il leccese e juventino doc Antonio Conte in compagnia del bomber salentino d'adozione Mirko Vucinic.
Una partita, quindi, che sarà decisamente emozionale in cui siamo sicuri il mister bianconero dal prato verde del “Via del Mare” farà un tuffo nel passato. Un ripercorre la propria grande carriera calcistica da professionista partendo dalle radici: Juventina Lecce.
Juventina Lecce, Lecce, Juventus e nel mezzo la consacrazione: la maglia azzurra della nazionale.
Un carriera sportiva e formativa scandita da una grande grinta e passione ma soprattutto lealtà sul campo. Valori supremi che i nostri ragazzi devono tener ben in mente per essere protagonisti del domani in campo e fuori dal rettangolo di gioco.