Accardi: “Spero vinca il Milan il campionato”

22.01.2021 08:10 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
Accardi: “Spero vinca il Milan il campionato”
TuttoJuve.com
© foto di Federico De Luca

Eppur si muove. A rilento, ma si muove. Dal Papu Gomez a Scamacca, passando per i cambi di panchina. “È comunque un mercato complicato”, dice a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Beppe Accardi.

Accardi, che mercato è?
“Gli ultimi giorni succederà come sempre qualcosa, ma non le operazioni importanti degli ultimi anni”.

Chi vincerà lo Scudetto?
“Mi auguro il Milan. Anche se sono interista. Il Milan lo merita, mi riferisco sia all’allenatore che alla dirigenza. Sarebbe giusto che vincessero loro il campionato”.

Il Papu Gomez piace in MLS al Cincinnati. E potrebbe interessare in Italia all’Inter gli ultimi giorni, ma ci pensano altre squadre.
“Andare in MLS sarebbe una scelta inteligente. Ha raggiunto una certa età, ha fatto quello che doveva fare. Andrebbe a divertirsi e farebbe ancora bene con dei ritorni economici importanti”.

Chi ha più bisogno di intervenire sul mercato?
“La Fiorentina. Ha iniziato male e continua ad andare male, serve una sterzata forte ed importante. Altrimenti diventa complicato, soprattutto se non sei abituato a lottare per certi traguardi”.

Cosa serve ai viola?
“Cambiare facce, trovare gente con nuovi stimoli e il sorriso. L’organico non è male. Mi ha sorpreso il poco utilizzo di Duncan”.

Pradé traballa e la Fiorentina pensa a Petrachi.
“Quando le cose vanno male si cerca sempre un responsabile. L’allenatore lo hanno già cambiato. Pradé mi sembra in difficoltà.
Petrachi ha fatto bene ovunque”.

Il Torino ha esonerato Giampaolo per Nicola.
“La scelta di Nicola è la più azzeccata. Oggi il Toro ha bisogno di un allenatore che dia serenità e faccia ritrovare autostima ai calciatori. Il progetto Giampaolo ha preso una brutta piega, Nicola è la persona adatta a questo nuovo corso: bravo, capace di tirare fuori gli stimoli da tutti i giocatori. Un’ottima scelta”.

Se arrivasse una chiamata da Nicola per Mbaye?
“Nicola lo ha lanciato e fatto diventare grande. C’è un rapporto importante. Una sua chiamata ovviamente verrebbe presa in considerazione. Per quanto riguarda il futuro di Mbaye in generale, valutiamo tutte le situazioni e prenderemmo in considerazione l’idea di trovare più spazio”.