VINCERE AIUTA A VINCERE, DAI JUVE!

19.05.2021 00:05 di Massimo Pavan Twitter:    vedi letture
VINCERE AIUTA A VINCERE, DAI JUVE!
TuttoJuve.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

La Coppa Italia non può essere trascurata, in un anno in cui i bianconeri hanno al momento vinto solo la Supercoppa, vincere il trofeo sarebbe una soddisfazione e permetterebbe poi di giocare la Supercoppa contro l'Inter con tutta la rivalità che ne consegue.

Logico che per Pirlo sia una gara fondamentale per la propria carriera, per incrementare il proprio palmares ed eventualmente provare a giocarsi le risidue, non tante, speranze di rimanere alla guida della Juventus. Le possibilità sono poche ma una bella vittoria stasera e un miracolo della stessa Atalanta nella gara di domenica contro il Milan, insieme a una vittoria a Bologna, potrebbero anche consentirgli di giocarsi una seconda possibilità in bianconero, partendo dal vantaggio della conoscenza della rosa, dell'ambiente e con un anno di esperienza alle spalle.

Insomma, Pirlo ha ancora qualche chance, ma deve vincere e soprattutto convincere, cosa che non ha fatto per tutta la stagione, cosa che ha fatto in parte nelle gare contro l'Atalanta dove sia all'andata che al ritorno, la squadra non ha fatto male ed ha perso, al ritorno, per un episodio, un punticino che incide come un macigno nella corsa Champions, quel gol di Ruslan Malinovs'kyj che ha cambiato il corso non solo della partita ma anche della stagione.

Stasera bisognerà stare attenti alle tante bocche di fuoco orobiche, da Zapata a Muriel, passando per Malinovs'kyj e Gosens, uno dei giocatori che vengono considerati maggiormente interessanti in casa Juve.

Per calciatori che hanno vinto poco in carriera, questa finale ha un sapore particolare, per non dire fondamentale, vincere aiuta a vincere e accumulare trofei è importante per essere considerati calciatori vincenti.

Oltretutto, una vittoria, permetterebbe egoisticamente di evitare all'Atalanta una festa che sarebbe pericolosa, considerando che domenica sera arriva il Milan, una squadra festaiola e sazia sarebbe, forse, più facile da battere per i rossoneri.

Stasera ci vorrà una grande Juve e sarà fondamentale il supporto di tutti a partire da Cristiano Ronaldo e Dybala, due campioni abituati a vincere che non si vogliono accontentare di un solo trofeo stagionale.