U23 e Primavera, Juve a caccia di altri due allenatori. Il punto della situazione

18.06.2019 20:00 di Edoardo Siddi Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
U23 e Primavera, Juve a caccia di altri due allenatori. Il punto della situazione

Maurizio Sarri è l'allenatore della Juventus. L'ex tecnico del Chelsea verrà presentato giovedì alle 11:00, ma se si è chiusa una telenovela con una panchina a farla da protagonista, in casa bianconera ci sono altre due squadre in cerca di mister. Si tratta della Juventus U23, che ha salutato Zironelli (a proposito, in bocca al lupo per la sua nuova avventura al Modena), e della Primavera. Non sono ancora arrivate comunicazioni in tal senso, ma mister Baldini ha chiuso la sua avventura dopo una stagione non semplice.

Per quanto riguarda l'Under 23, che dovrebbe essere nuovamente da sola a portare avanti il progetto seconde squadre, il favorito (issimo) resta Fabio Pecchia, che ha lasciato l'Avispa Fukuoka in Giappone e potrebbe ricominciare dal bianconero, ricomponendo, con Filippo Fusco, un'accoppiata già vista a Verona. Circola anche il nome di Alessio Dionisi, autore di una stagione di alto livello con l'Imolese e ambito da diversi club tra cui il Monza di Berlusconi. Il tecnico, che ha rinnovato di recente, ha una clausola da 150.000 euro che raffredda i bollenti spiriti di diverse contendenti e nel fine settimana dovrebbe incontrare il presidente Spagnoli per definire il futuro.

Discorso Primavera. Come detto, Baldini è formalmente ancora al suo posto, ma si attendono novità. Resta vivo il nome di Francesco Pedone, tecnico dell'Under 17, che conosce benissimo i gruppi 2001 e 2002, ma sul ring è salito, improvvisamente e con i favori del pronostico, Lamberto Zauli. A spingerlo il presidente dell'Empoli, Fabrizio Corsi, che a Radio Bruno, confermando Traorè, ha detto: "Mi sa che mi portano via anche l'allenatore della Primavera, Zauli".