TRAPPOLA DERBY, LA JUVE NON PUO' FALLIRE

04.07.2020 09:00 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
TRAPPOLA DERBY, LA JUVE NON PUO' FALLIRE

Una vera e propria trappola, il derby della Mole vede chiaramente la Juventus come grande favorita ma è un chiaro match con il sapore della trappola con i granata che sono in una posizione di classifica molto difficile e non possono perdere altri punti lungo il loro cammino per non finire ancora più invischiati nella zona retrocessione.

Il gap tra Juventus e Torino è sicuramente importante e la formazione di Longo ha dimostrato nelle ultime settimane di essere in un momento negativo, ma i derby sono sempre partite particolari in cui il Torino riesce sempre o quasi a giocarsi la partita ed a lottare in modo gagliardo. Per questo anche il match di oggi avrà delle difficoltà per i bianconeri.

La squadra granata vede nel derby una delle possibili chiavi per salvare una stagione alquanto deficitaria. Una vittoria potrebbe dare entusiasmo ad una piazza che vive un momento di depressione cosmica con le aspettative di inizio stagione che non sono state per niente rispettate e con un cambio tecnico che non ha dato i frutti sperati.

La Juventus dalla parte opposta non può perdere punti, la Lazio non si sa che farà contro il Milan, ma soprattutto il calendario dei bianconeri avrà un'impennata di difficoltà nelle prossime settimane e almeno classifica alla mano, la formazione di Longo è quella con la classifica peggiore.

I bianconeri, quindi, non hanno alternative alla vittoria, questo per non avere il rischio di essere avvicinati dalla Lazio o con maggiore probabilità dall'Inter, i nerazzurri, infatit, hanno il calendario più agevoli di tutti ed hanno già usufruito a Parma di un vento molto favorevole che ha cancellato un dubbio intervento di Barella su Kulusevski.

Insomma, stasera la Juventus non può sbagliare anche per mettere pressione alle avversarie.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve