TERZO EPISODIO NETTO E TERZO ATTACCO ALLA JUVE

22.11.2021 09:00 di Massimo Pavan Twitter:    vedi letture
TERZO EPISODIO NETTO E TERZO ATTACCO ALLA JUVE
TuttoJuve.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Siamo quasi stufi, la Juventus in questa stagione non sta chiaramente facendo bene ma non ha avuto alcun regalo o favore, nemmeno episodi positivi o sviste a favore. Anzi, a dirla tutta ci sarebbero un paio di partite con episodi e sviste a sfavore, detto questo è il terzo caso recente in cui si cerca di evidenziare situazioni a favore della Juventus che non esistono.

Con l'Inter la Juventus ha usufruito di un rigore per netto dallo di Dumfries su Alex Sandro con il nerazzurro ingenuo all'inverosimile, esattamente la stessa leggerezza commessa da Cataldi in Lazio-Juventus. Se i giocatori avversari sono avventati ed incauti il problema non può proprio essere della Juventus.

La Vecchia Signora non ha goduto di nessun aiuto e qualcuno, più di uno, cerca di far passare un concetto totalmente sbagliato e fuorviante. Simone Inzaghi nella sfida con i nerazzurri avrebbe dovuto raccontare un altro film, invece di parlare degli episodi, allo stesso modo la Fiorentina, invece di esaltare falli di mano inesistenti avrebbe dovuto prendersela con il proprio portiere che non ha chiuso sul primo palo. 

Infine, Maurizio Sarri, che sicuramente ha superato il limite, non parlando dell'errore netto del proprio giocatore e parlando di un rigorino. Non è un rigorino, ma trattasi di rigorone e svista colossale dell'arbitro che non ha visto un fallo tanto chiaro quanto ingenuo. 

Nessuno chiede obiettività, ci sono a volte episodi dubbi che possono lecitamente avere più interpretazioni, ma questi sono casi netti e la malafede sembra quasi totalmente evidente.

Insomma, la Juventus non può e non ci deve andare di mezzo, serve più equilibrio di giudizi, questi attacchi sono inaccettabili.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve