SARRI, RAGIONE E TORTO

08.12.2019 10:25 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
SARRI, RAGIONE E TORTO

Maurizio Sarri perde terreno dall’Inter e perde anche un po’ di consenso con la prima sconfitta. Stranamente la squadra regala una delle prestazioni migliori dell’ultimo periodo, con un buon primo tempo ed il tecnico bianconero ha ragione quando dice che: “Abbiamo fatto un ottimo primo tempo, abbiamo fatto molto molto bene, purtroppo abbiamo concesso il gol proprio allo scadere, perchè era importante andare all'intervallo in vantaggio. Poi il secondo tempo è stato condizionato da episodi che ci sono stati tutti sfavorevoli, quindi alla fine perdi una partita che per larga parte hai giocato su buoni livelli. Sicuramente in parità numerica abbiamo giocato una buonissima partita.  Fino all'espulsione la partita in equilibrio, la partita sembrava bloccata. Il predominio della palla era nostro e la sensazione è che potevamo venirne a capo. Poi gli episodi della partita ci sono stati tutti sfavorevoli e siamo andati a pagare a livello di risultato. La prestazione, però, penso ci dia la sensazione di essere in crescita

IL SOLITO ERRORE - e’ vero la Juventus ha fatto nella prima frazione una buona partita ma ha commesso il solito doppio errore. Da una parte ha sbagliato la rete del raddoppio e dall’altra si è fatta riprendere per l’ennesima volta e questa ormai è un problema cronico da recuperare. Passare in vantaggio ed essere sempre ripresi non è sintomo di grande squadra. 

TORTO SARRI - il tecnico bianconero poi parla di Bentancur: “Bentancur? Per noi è determinante. Ha una distorsione in seguito a un colpo. Valutare così a caldo è difficile, lo faremo domani. Perderlo per un periodo lungo sarebbe un problema”. È forse vero che sarà un’assenza importante, ma i veri problemi in casa Juve sono altri. Primo i gol incassati dopo il vantaggio, due, i pochi gol segnati in base al numero di occasioni create e tre, un centrocampo che aiuta poco l’attacco. Pochi inserimenti, poca propositivitá. Oggi come oggi la Juve non è da scudetto.  

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve