RABIOT, SEGNALI PER IL FUTURO

19.11.2022 07:00 di Massimo Pavan Twitter:    vedi letture
RABIOT, SEGNALI PER IL FUTURO
TuttoJuve.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Adrien Rabiot, è una della grandi sorprese della stagione bianconera. Presentato come un possibile esubero e dopo essere stato ad un passo dal trasferimento al Manchester United, il centrocampista francese, anche grazie al grande supporto di Massimiliano Allegri, ha chiaramente stupito tutti e dopo un infortunio iniziale ha preso nettamente in mano il centrocampo della Juventus.

E' stato capace di essere il miglior interprete del ruolo in stagione ed a differenza delle passate annate, non solo è riuscito ad offrire delle prestazioni convincenti ma ha anche segnato un discreto numero di gol, andando poi a cercare di avere un ruolo di leadership all'interno della formazione bianconera.

Il centrocampista, però rivela che questo mondiale per lui sarà molto importante, un'occasione di rilancio anche in previsione futura con domani tutto da scrivere e non solo in campo: "Aver mancato il Mondiale 2018 è stata una grande delusione, ho lavorato tanto per esserci in questo ma non è una rivincita. La colgo come un'occasione per potermi esprimere, ho la chance di essere titolare in una competizione simile... Non so se sia la svolta, ma sono all'ultimo anno di contratto con la Juventus e può aiutarmi per il futuro".

FUTURO DA SCRIVERE- sicuramente per Rabiot, il futuro è tutto da scrivere, non ci sono dubbi che lui abbia ricevuto con la maglia della Vecchia signora, più di quello che ha dato fino ad ora e solo nell'ultima stagione sta incominciando a rendere dal punto di vista delle prestazioni in modo da essere più vicino alle aspettative della società.,

Il futuro è tutto da scrivere, nel senso che non si sa se rimarrà a Torino, ma se le premesse sono vicine ad un rinnovo da dieci milioni di euro a stagione, allora è molto più probabile prevedere una partenza a fine stagione.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve