PRENDO FAGIOLI E MOLLO PAREDES?

15.11.2022 09:00 di Massimo Pavan Twitter:    vedi letture
PRENDO FAGIOLI E MOLLO PAREDES?
TuttoJuve.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Nicolò Fagioli è l'emblema, insieme a Moise Kean della rinascita della Juventus e non solo per i gol. Classe 2001 il primo, classe 2000 il secondo, due gol per il centrocampista, quattro per Kean, con un totale di cinque reti in stagione, che lo avvicinano al suo massimo in campionato con la Juventus, sei nel 2018-2019 e cinque lo scorso anno.

Insomma la Juventus si sta dimostrando capace di valorizzare i giovani, soprattutto i classe 2000 che stanno cominciando a dimostrare il proprio valore, sono loro infatti ad aver aiutato la Juventus in questo periodo permettendole di salire fino al terzo posto con cinque gol su sette nelle ultime quattro partite, che sono valsi dodici punti.

PRENDO FAGIOLI E MOLLO PAREDES - Nicolò Fagioli ha sfruttato pienamente la pausa Nazionali di Leandro Paredes che con un costoso contratto ed un riscatto altrettanto caro, non sta confermando le premesse. Ad oggi, tutti prenderebbero Fagioli e non Paredes con un relativo discorso di riscatto che andrà assolutamente affrontato a fine stagione per non prendere un calciatore che nel futuro potrebbe diventare un vero e proprio problema. Fagioli rappresenta lo spirito bianconero, da lottatore, come contro l'Inter e con giocate di personalità come contro la Lazio.

KEAN RINGRAZIA VLAHOVIC - se Fagioli ringrazia Paredes e la sua distrazione mondiale, Moise Kean può ringraziare le assenze in attacco e Dusan Vlahovic in primis. Senza di lui, Allegri gli ha dato fiducia e Moise se l'è presa tutta. L'assenza di Vlahovic poteva essere un macigno, basta vedere cosa succede al Milan senza Leao, ma Kean con Lazio, Verona, Empoli ha dimostrato di essere affidabile e cinico, una risorsa su cui si può puntare.

In previsione di gennaio la Juventus ha realmente delle armi in più a Massimiliano Allegri il compito di gestire forze nuove ed i cambi che realmente potranno fare la differenza.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve