MORALDO E LA SUDDIVISIONE DEI COMPITI

27.11.2020 03:45 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
MORALDO E LA SUDDIVISIONE DEI COMPITI
TuttoJuve.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

C'era una volta il Dybaldo, il mostro mitologico che faceva paura alle difese, formato da Cristiano Ronaldo e Paulo Dybala, mostro che ha permesso di vincere lo scorso scudetto con Ronaldo vicino al trono dei bomber e Dybala mvp del torneo.

Il mostro, però si è fermato con il Lione e quel recupero affrettato che ha penalizzato tutta la preparazione per il nuovo campionato, visto che i due tornei sono arrivati a ridosso con pausa nulla.

La Juventus, però, ha trovato una soluzione puntando su Alvaro Morata, arrivato quasi come un piano B, ma rivelatosi alla fine, più che un piano A arrivando al momento a segnare 7 gol in stagione.

Morate e Ronaldo hanno trovato piena sintonia in campo con Morata a disposizione di Cr7 per rinvangare i bei tempi in cui a Madrid hanno vinto due champions, tra l'altro una ai danni della Juventus. Insomma, una coppia che sulla carta poteva funzionare e che alla fine sta rendendo bene.

W IL MORALDO E LA SUDDIVISIONE DEI COMPITI - i due giocatori hanno segnato fino ad ora 16 gol: 9 Ronaldo e 7 Morata, ma da notare che i due si sono suddivisi equamente le competizioni a disposizione. Ronaldo ha segnato 8 gol in campionato ed una rete, quella con il Ferencvaros in coppa. Morata, all'opposto con il gol vittoria contro gli ungheresi ha segnato la quinta rete in Champions della propria stagione, mentre in campionato è fermo a due reti.

Insomma, la coppia funziona, al momento si sono divisi i compiti, in attesa che qualche altro giocatore possa partecipare alla festa e contribuire, ma il duetto funziona bene. Oggi come oggi Alvaro Morata è praticamente insostituibile e che siano assist o gol tramuta in oro tutto quel che tocca. La coppia sarà questa anche a Benevento, la sensazione è che Paulo Dybala dovrà lavorare parecchio per ritrovare una maglia da titolare.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve