Luca Marchetti: "Incontro Paratici-Wanda a Ibiza, ecco cosa c'è di vero"

03.07.2019 20:20 di Alessandro Vignati   Vedi letture
Luca Marchetti: "Incontro Paratici-Wanda a Ibiza, ecco cosa c'è di vero"

Intervenuto a Sky, il giornalista dell'emittente satellitare e editorialista di TMW Luca Marchetti ha parlato del mercato della Juventus: "Mauro Icardi e Wanda Nara ieri erano a Ibiza sicuramente e sicuramente in aeroporto ieri si sono incrociati, almeno, con Fabio Paratici. Forse casualmente, non abbiamo prove a riguardo, ma non esculdiamo incontri o appuntamenti precedenti. Paratici ha parlato a Ibiza con Preziosi e un agente portoghese vicino a Jorge Mendes per la questione Cancelo. Non sarebbe, tornando a bomba, il primo contatto tra la Juventus e Icardi, come confermato in passato da Paratici e Wanda Nara. Ora i diretti interessati smentiscono, se ci fosse stato non siamo vicini alla chiusura. Ora la Juve è concentrata su De Ligt, chiuderà a breve con l'Ajax. Poi ci sono le cessioni, come Higuain e Mandzukic e prendere ora un altro attaccante affollerebbe troppo il reparto. L'ingaggio per la Juve non sarebbe un problema, la questione è il cartellino. Per l'Inter è un problema e un grosso svantaggio, i club che lo vogliono attendono facendo calare il prezzo mettendo un po' alle strette i nerazzurri. Su Icardi la Roma ci ha provato fino a domenica, trovando risposte negative, il Napoli è sempre sul giocatore. Per ora la Juve non ha ancora affondato il colpo, all'estero non sembra esserci gran mercato per Icardi, che è stato convocato per il ritiro dell'Inter. Vedremo la volontà dell'argentino che apprezza il corteggiamento della Juve, però se i bianconeri non affondano può esserci spazio per gli altri. Deciderà il giocatore dove andare in sostanza. Per De Ligt la Juve non ha ancora inviato il fax ufficiale all'Ajax, però praticamente è già tutto definito con il giocatore e Raiola. Su Chiesa crediamo pure a Commisso che ha detto che rimane alla Fiorentina, però la Juve ha l'accordo con lui ed è pronta ad investire 50-60 milioni, è sempre pronta. Il problema è la Fiorentina. La nuova proprietà viola ha parlato con i bianconeri ma non di Chiesa, è stato un incontro conoscitivo. I toscani non hanno mai aperto alla cessione di Chiesa".