LA PAUSA FA LE SUE VITTIME

24.09.2022 07:00 di Massimo Pavan Twitter:    vedi letture
LA PAUSA FA LE SUE VITTIME
TuttoJuve.com
© foto di www.imagephotoagency.it

La pausa delle Nazionali è da sempre un'incognita e sono anni che peroriamo la causa della sua inutilità e la necessità di inserire queste gare in uno slot unico in una ben chiare porzione della stagione. 

Alla fine il rischio è sempre lo stesso, vale a dire, togliere risorse alle squadre aumentando il rischio di infortuni a causa di viaggi lunghi e faticosi e di episodi che non possono fare altro che aumentare lo stress dei calciatori impiegati all'interno di una stagione che è già moto pesante, compressa e complessa.

Durante le prime partite disputate sono infatti diversi gli stop che hanno caratterizzato quasi tutte le squadre dopo i primi giorni di ritiro, allarmando più di una squadra e riportando a casa diversi giocatori, tenuti a riposo anche per precauzione in vista delle prossime partite e anche per i mondiali.

Il problema è assolutamente grave e richiederebbe una profonda analisi e valutazione in un momento che è delicato per tutti, ma soprattutto per la Juventus che si trova in una situazione molto particolare con tantissimi stop che hanno caratterizzato le prime gare di campionato, con anche undici infortunati in contemporanea.

La Juventus al momento prova a gestire la situazione direttamente dalla Continassa dove c'è la sensazione spesso di essere più in un'infermeria che altrove. Allegri spera di recuperare qualche uomo, ma soprattutto di non perderne altri, visto il gran numero di giocatori impegnati con la Nazionali.

La brutta sensazione di queste inutili pause è che sai quanti partono e non sai mai quanti ne tornano sani e per una squadra già in emergenza come la Juventus è un problema enorme.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve