JUVE, PRONTI 90 MILIONI

28.08.2021 07:00 di Massimo Pavan Twitter:    vedi letture
JUVE, PRONTI 90 MILIONI
TuttoJuve.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Pronto cassa, la Juve si ritrova con novanta milioni, o meglio si ritroverà con novanta milioni. 60 di risparmio dell'ingaggio di Cristiano Ronaldo e 28 circa del cartellino, insomma, una bella cifra per cercare di animare gli ultimi giorni di mercato.

Massimiliano Allegri ha spiegato bene la situazione di quello che succederà: "Mancano ancora 3-4 giorni e siamo in linea con le nostre idee, se riusciamo a trovare un giocatore che migliora la rosa bene, altrimenti rimaniamo con questi, abbiamo Arthur fuori che sta per rientrare e la rosa è ottima. Sono contento della rosa bisogna concentrarsi su quelli che abbiamo. Kean ha già giocato nella Juve. Ora parlare di altri giocatori, uno che magari è al PSG perché tanto tirerete fuori altri nomi, è inutile. Pensiamo a domani poi la società penserà al mercato. Per il modulo dipende dai giocatori, ne abbiamo con caratteristiche estemporanee. A seconda da chi gioca ci adatteremo, i ragazzi sono giovani e bisogna migliorare nello stare in campo e nel leggere le partite. È un percorso da fare attraverso le gare, non si va da zero a dieci in un attimo, cercheremo di arrivarci nel modo più rapido possibile. Sono dispiaciuto per quello che è successo a Udine ma abbastanza soddisfatto della prestazione".

Insomma, la sensazione è che Allegri si sia sbilanciato, a torto o a ragione su un profilo del Psg di ieri, come Kean o di oggi, come Icardi, du nomi interessanti, che non sono Cristiano, ma che, quanto meno, potrebbero dare una mano.

Lo ribadiamo che il nome giusto potrebbe essere solo Haaland, ma non crediamo che sia possibile e che sia trattabile, questo il nome che esalterebbe i tifosi, ma non possendo arrivare a lui, l'occasione potrebbe essere Timo Werner, in uscita dal Chelsea, un giocatore che ha tutto per sfondare, visto che in Germania ha fatto più che bene, prima di perdersi un pochino a Londra.

In ogni caso, il risparmio dell'ingaggio di Ronaldo, unito all'incasso del cartellino permettono ai bianconeri di avere in cassa qualcosa e di fare almeno una se non due operazioni interessanti, ora la dirigenza è veramente alla resa dei conti e dovrà portare un attaccante che possa aumentare il livello qualitativo della rosa, che oggi, senza Ronaldo, è inferiore a molte squadre in Europa e anche in Italia rischia di essere dietro all'Inter.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve