JUVE, PARI A FATICA

27.09.2020 22:45 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
JUVE, PARI A FATICA

La Juventus deve rispondere alle altre, Napoli, Lazio, Milan, Atalanta, Inter, tutte vincenti, la sfida però è difficile, in casa di una Roma che cerca la rivincita dopo la sconfitta a tavolino di Verona. 

Andrea Pirlo sorprende, Szczesny, Danilo, Bonucci, Chiellini e Cuadrado, a centrocampo ci sono Ramsey, MCKennie e Ramsey e poi davanti Morata, Kulusevski e Cristiano Ronaldo. Nella Roma torna Edin Dzeko e debutta il colpo difensivo Kumbulla. Partita equilibrata all’inizio ma al decimo grande occasione per Mkhitaryan che costringe Szczesny al miracolo.La Juventus pressa intorno al ventesimo ma colleziona solo corner.

Il problema dei bisnconeri è il possesso, un errore in impostazione lancia a veretout che costringe Rabiot al fallo, rigore che lo stesso centrocampista realizza.La Juventus si appoggia a Ronaldo che salta due uomini e trova la mano di Pellegrini, il portoghese poi è perfetto dal dischetto. 

Incredibile all’ultimo minuto del primo tempo, i bianconeri sono tutti avanti e la Roma va in gol con la più classica delle ripartenze, gestione difensiva assolutamente da rivedere. Nessun cambio ad inizio ripresa. 

Partita sempre bloccata con pochi spazi per la Juve. Bianconeri semore troppo sbilanciati, Dzeko si mangia il terzo gol e dall’altra parte Ronaldo il potenziale pareggio. Escono Morata e McKennie ed entrano Douglas Costa e Arthur. 

Rabiot sbaglia tutto, dopo il rigore si prende anche il secondo giallo e lascia la Juve in dieci. Esce anche Ramsey ed entra Bentancur. 

La Juventus affonda con Ronaldo che sfrutta un bel cross di Danilo e pareggia.

Nel finale si soffre, ma la squadra appare più ordinata, alla fine viene fuori un pareggio che premia i bianconeri forse oltre proprio i suoi meriti.  

Sicuramente la lezione di oggi è che la squadra non può sbilanciarsi, bianconeri già a inseguire in classifica.