IL PIANO ATTACCO PER IL MOMENTO E' DIFFICOLTOSO, MA UNA COSA E' CHIARA

15.07.2020 06:45 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
IL PIANO ATTACCO PER IL MOMENTO E' DIFFICOLTOSO, MA UNA COSA E' CHIARA

La Juventus ha un piano di rafforzamento del reparto offensivo, ma al momento appare un pò bloccato. Il reparto di quest'anno non sta andando male, terzo rendimento offensivo degli ultimi nove anni, meglio solo con Antonio Conte nel 2013-2014 e con Massimiliano Allegri nel 2017-2018.

Il mattatore è ovviamente Cristiano Ronaldo che di gol ne ha segnati 28 pari al 42% dell'intero reparto, con un'incidenza in casa pari al 46% e fuori casa pari al 35%, numeri importanti che fanno capire come senza Ronaldo, i bianconeri perdono il 50% della loro efficacia. Qualcuno sosterrà che Ronaldo segna molto su rigore, verissimo, ma i calci di rigore bisogna anche saperli trasformare e contro il Napoli in Coppa Italia abbiamo visto che non tutti lo sanno fare.

Per la prossima stagione la Juventus sta cercando di rafforzarsi, Cristiano Ronaldo non si tocca ma avrà un anno in più e forse potrebbe avere un calo di rendimento, su Dybala, la Juventus non ammette ragioni e rinnoverà l'accordo fino al 2024 o 2025 con un copioso aumento che potrebbe portarlo sopra i 10 milioni.

Ma non solo Dybala, la Juventus cerca altri nomi perchè abbiamo visto quest'anno che due attaccanti sono pochi, tre sono il minimo sindacale, quattro sarebbero l'ideale. La situazione Gonzalo Higuain è la più spinosa, potrebbe partire ma bisogna capire quanto ci perderà la Juventus a livello di bilancio, dove pesa ancora per 18 milioni e una minusvalenza del genere non è considerata accettabile. 

Ecco, quindi, che tutto va a rilento, fuori Higuain, la Juventus cerca dei rinforzi, Milik appare la scelta più probabile come terzo attaccante, un'opzione interessante soprattutto se arriverà con uno scambio o per 20 milioni di euro al massimo.

Gli altri nomi convincono meno, come quarto, poi bisognerà trovare un profilo giovane, pronto anche a ritagliarsi lo spazio, magari quando Ronaldo deciderà di fermarsi.

Anche in questo caso si procede un pò a rilento, le idee comunque ci sono, rinforzarsi diventa fondamentale.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve