I NUMERI DICONO CHE C'E' UN PROBLEMINO

19.10.2021 09:00 di Massimo Pavan Twitter:    vedi letture
I NUMERI DICONO CHE C'E' UN PROBLEMINO
TuttoJuve.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

I numeri a volte non mentono: la Juventus ha il nono attacco della serie A con 12 reti in 8 partite, a pari merito con il Genoa. L'Inter ha segnato 23 gol in serie A, quasi il doppio della Juventus, tutte le concorrenti dei bianconeri hanno segnato di più.

Oltre a questo, la formazione torinese non ha un marcatore nei primi dieci della serie A, a differenza di tutte le squadre delle prime posizioni, ad eccezione del Milan.

Va detto, poi, che i bianconeri, sono solo noni tra le formazioni che tirano di più in porta e undicesimi tra quelli che fanno più cross. 

Dati semplici ma indicativi che fanno capire che questa squadra sia ancora un cantiere aperto e che debba ancora migliorare in tutto lo sviluppo del gioco.

POST RONALDO - il post Ronaldo si è fatto sentire, prima era semplice la palla veniva data al campione portoghese che quasi sempre la trasformava in oro, adesso è tutto un pò più complicato senza quel grande finalizzatore chiamato Ronaldo.

Al momento la Juventus dopo due abbuffate da tre gol a partita contro Spezia e Sampdoria, ha rallentato la marcia e scelto la via della concretezza. Squadra coperta e cinica e vittorie di misura contro Chelsea, Torino e Roma, difesa arcigna e tosta.

L'assenza di Dybala si sta facendo sentire, ma tutto è rimediabile, serve un passo in avanti da parte di tutti gli attaccanti. Da Chiesa, che non dovrà ripetere la gara di domenica, a Morata e Kean che dovranno segnare un gol a testa a partita, passando per Kulusevski e Kaio jorge da cui ci aspetta qualcosa.

Ad oggi i numeri dicono che c'è un problemino, ci si può lavorare, anche se poi alla fine anche vincere 1-0 va bene los tesso.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve