Higuain a caccia del tris, CR7 vuole nuove vittime. Le armi verso il Bologna

18.10.2019 19:39 di Edoardo Siddi Twitter:    Vedi letture
Higuain a caccia del tris, CR7 vuole nuove vittime. Le armi verso il Bologna

Si riparte. La Juve, domani, ospita il Bologna per ricominciare a tutta velocità in campionato. Sorpassata l'Inter, adesso l'obiettivo è lasciarla dietro, mettendo più terreno (leggasi punti) possibile tra sé e i nerazzurri. I rossoblu proveranno a tendere la trappola, ma Sarri ha già avvisato la truppa: vietato distrarsi. E le armi per non cadere nei tranelli non mancano.

Si parte dalla fame di Gonzalo Higuain. Si è ripreso la Juve, ormai non ci sono più grossi dubbi, ma ora vuole tenersela stretta. E per un attaccante questo vuol dire fare gol. Il Pipita va a segno da due gare consecutivamente - Bayer Leverkusen e Inter - e vuole far valere la regola del non c'è due senza tre. Magari pensando già al quattro, che poi, alla Continassa, funziona così.

Funziona così anche la testa di Cristiano Ronaldo. Nella sera del gol numero 700, quando il mondo era tutto in piedi ad applaudirlo, analizzando come, dove e quando avesse segnato, tutte le sue reti, lui parlava di 701. È fatto così. E il 701 potrebbe arrivare contro il Bologna, una delle poche squadre al mondo ad averlo incrociato tre volte ed essere rimasta impunita. Tabà, se così si può chiamare, da sfatare. 

Poi c'è Khedira, che contro il Bologna ha segnato il suo primo gol in bianconero, Dybala, che minuto più o minuto meno proverà a lasciare il suo marchio, e poi Bernardeschi. O Ramsey. Chiunque giocherà, non dovrà certo scavare a fondo per trovare stimoli.