Guardiola: "Ho due anni di contratto con il City, se non mi mandano via resto"

12.06.2019 14:59 di Edoardo Siddi Twitter:    Vedi letture
© foto di Imago/Image Sport
Guardiola: "Ho due anni di contratto con il City, se non mi mandano via resto"

Pep Guardiola è l'uomo più chiacchierato del momento, soprattutto nei discorsi dei tifosi della Juve e ora è lo stesso spagnolo a prendere la parola, allontanando le voci di un possibile anno sabbatico già in programma: "Non prendo anni sabbatici, le notizie escono, si copiano e non si verificano. Ho due anni di contratto e, se non mi mandano via, resterò". Le dichiarazioni sono state rilasciate a Mundo Deportivo a margine di un torneo di golf a cui il tecnico sta partecipando in Costa Brava.

Il tecnico del City ha parlato anche della Champions League: "Ci sono molte squadre forti, vincere è sempre difficile. Vincere il campionato nazionale e e tutti i titoli a disposizione è più importante. E' più divertente, dura più a lungo. Vincere i campionati rende le stagioni straordinarie, anche se qualcuno pensa il contrario. Valverde? Viene criticato perché non ha vinto la Champions, per una partita. Sembra che se non vinci tutto hai fatto male. Il Barça ha affrontato grandi squadre in campionato e vincere è stato incredibile".

Si parla anche di giocatori: "De Ligt? Ha qualche dubbio e deciderà, chi arriva al Barça è convinto. Messi? Rimarrà al Barcellona. Il Real Madrid con Hazard ha preso un grande giocatore, non siamo gli unici a spendere i soldi".