DYBALA, DIMOSTRAZIONE DI AFFETTO, NO ALLE TENTAZIONI

03.06.2020 06:45 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
DYBALA, DIMOSTRAZIONE DI AFFETTO, NO ALLE TENTAZIONI

E' un Paulo Dybala in ottima condizione quello che viene descritto in questi giorni dalla Continassa, il numero dieci della Vecchia Signora appare in buona condizione e nonostante i noti problemi legati al coronavirus sembra in ottimo spolvero e pronto alla ripartenza.

MOMENTO NON SEMPLICE - il momento non è stato semplice, il contagio lo ha portato a vivere settimane di paura dopo la grande prestazione dell'otto marzo. Le sue parole sul virus erano state molto chiare: "Quando provavo a fare qualcosa, mi mancava l'aria subito e dopo 5' mi sentivo già affaticato, mi facevano male i muscoli e dovevo fermarmi - ha raccontato Dybala. Insomma, la paura di un recupero lento c'è stata, fortunatamente, ora le cose vanno nettamente meglio e Dybala sembra in ottima condizione.

RILANCIO SARRI - fondamentale per Paulo Dybala, l'arrivo di Maurizio Sarri a Torino, con Allegri il feeling era buono ma c'era stata qualche incomprensione tattica di troppo. Con Sarri, Dybala ha ritrovato la gioia di giocare, avvicinandosi di più alla porta e, in un certo senso, facendo quello che Mertens aveva vissuto a Napoli, vale a dire una crescita esponenziale. Nel finale di stagione, la Joya dovrà confermarsi.

NO ALLE OFFERTE - intanto l'argentino continua a ricevere tantissime offerte. La scorsa estate ha detto no a tutte le proposte che gli erano arrivate, soprattutto a sontuosi scambi con lo United, ma anche proposte dal Tottenham. In questi giorni è arrivato un nuovo assalto del Psg, ma Dybala ha ribadito con fermezza la sua intenzione di rimanere a Torino per diventare una bandiera della Juventus.

I progressi da inizio stagione sono evidenti, se riuscirà a mantenere il livello nel tempo, non è detto che non possa nel lungo periodo puntare anche al pallone d'oro. Per il momento, però, giura fedeltà ai colori bianconeri e questa è l'unica cosa che conta.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve