DUE ERRORI CHE FANNO IMBESTIALIRE

01.03.2021 06:45 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
DUE ERRORI CHE FANNO IMBESTIALIRE
TuttoJuve.com
© foto di www.imagephotoagency.it

La serata di Verona e' stata deludente, rabbia e ovviamente una forte amarezza sono il sentimento comune perché era da tanti anni che la Juventus non si trovava così indietro in classifica a questo punto della stagione con la sensazione che a marzo sia già fuori dalla corsa scudetto. Insomma tutti dovranno fare un profondo esame di coscienza perché qualche errore ero valutazione e' stato fatto. Dopo nove anni ci sta di abdicare, meno di crollare a distanza siderale.

In ogni caso la sfida con l'Hellas ha evidenziato i soliti errori che ci sono da tempo immemore in casa Juve, errori tecnici e di squadra. Due sono talmente evidenti da non poter non essere sottolineati. 

INSERIMENTO DEL CENTROCAMPISTA E NESSUNO CHE LO SEGUE - quanti gol ha preso la Juventus in stagione per un inserimento di un centrocampista a rimorchio dell'azione che non viene seguito da nessuno? Era successo con il Verona all'andata anche se a segnare era stato Favilli, era successo con Lo Spezia, con l'Inter e si è ripetuto ieri con la sensazione che sia proprio un errore strutturale. Una superficialità enorme che non è stata adeguatamente studiata o che non viene applicata dai calciatori. 

LE PUNIZIONI INUTILI - il secondo fattore che ci preme evidenziare sono le punizioni. Passi la situazione dei corner spesso battuti male nonostante tanti saltatori ma le punizioni sono ancora peggio. Nonostante un Maestro del calcio piazzato in panchina, Ronaldo, fondamentale in tutto, continua però ad ostinarsi nel battere i tiri dal limite con la conseguenza che la percentuale dei tiri contro la barriera e' quasi del 90%. Insomma, Pirlo deve farsi sentire e gestire meglio questo fondamentale. Possibile che le debba battere tutto e soltanto Ronaldo. Una formazione come la Juventus non può non avere uno stoccatore, insomma altro tema che andrebbe affrontato e risolto.

Solo due esempi delle cose che non vanno e da migliorare, per una formazione che in classifica non sta dove dovrebbe stare.