BUFFON: "Le decisioni che prendiamo dicono chi siamo. Dopo Madrid? Funghi e margherite..."

 di Edoardo Siddi Twitter:   articolo letto 22446 volte
© foto di www.imagephotoagency.it
BUFFON: "Le decisioni che prendiamo dicono chi siamo. Dopo Madrid? Funghi e margherite..."

Il centro del palco è sempre suo. Soprattutto dopo Real Madrid-Juve. In occasione di un evento pubblicitario organizzato a Torino, il capitano bianconero, Gianluigi Buffon, torna sull'eliminazione: "I giorni dopo Madrid? Grosse passeggiate, funghi e margherite. Questa settimana mi ha fatto vivere emozioni forti, belle. Adrenalina allo stato puro. E io vivo anche per questo". Emozioni, stimoli, ma in futuro? Buffon non si sbilancia e non si pente di nulla: "Le decisioni che prendiamo definiscono noi stessi e ci fanno diventare quello che vogliamo. Con i nostri pregi e i nostri difetti, pur esagerando e a volte sbagliando. Questo significa vivere ed è per questo che sono venuto al mondo". 

L'addio sembra ormai certo. L'eredità in bianconero la raccoglierà Szcesny, quella in azzurro probabilmente Donnarumma, che ieri ha fermato il Napoli con un intervento prodigioso: "Gli ho mandato un messaggio di complimenti stamattina per quella parata su Milik", ammette Buffon. Che poi chiude con un ultimo delicato pensiero per la Nazionale: "Essere capitano dell'Italia è il più bel regalo che la vita mi abbia fatto"