BASTA GENTE CHE RIDE A FINE GARA, CHI PERDE NON DORME LA NOTTE!

16.09.2022 06:40 di Massimo Pavan Twitter:    vedi letture
BASTA GENTE CHE RIDE A FINE GARA, CHI PERDE NON DORME LA  NOTTE!
TuttoJuve.com
© foto di www.imagephotoagency.it

C'è una frase che abbiamo sempre riconosciuto ad Antonio Conte, che ha tradito i colori bianconeri scegliendo quelli nerazzurri, rinsavendo poi per andare al Tottenham e di questo gli va dato atto:  "Vincere è una gioia mai uguale. Vincere mi dà benessere psicofisico. La sconfitta la vivo come una morte apparente. Ecco perché i miei calciatori vogliono evitare la sconfitta. Ai tifosi diciamo sempre grazie perché ci spingono ad andare oltre l'ostacolo, sono il 12° e a volte anche il 13° uomo in campo, non finiremo mai di ringraziarli... ".

Ecco, oggi la Juventus sta perdendo il suo DNA, perchè accetta le sconfitte e chi le accetta non può essere da Juventus. Chi viene a Torino, sa che "vincere è l'unica cosa che conta" e quindi in questo inizio di stagione con 2 sole vittorie, 4 pareggi e 2 sconfitte europee, chi ha giocato ha contato veramente poco, anzi ha fallito e sta fallendo.

Occorre farsi tutti un esame di coscienza, ci hanno colpito molto gli occhi di Bonucci a fine gara, da leader vero quasi in lacrime a prendersi i fischi sotto la curva, fischi totalmente meritati per una formazione che non è stata capace di ribaltare di gestire ancora una volta il vantaggio.

Siamo sicuri che chi tiene alla squadra mercoledì notte non ha dormito come molti tifosi e gente che ama la Juve, perchè quando non vinci non dormi male. Domenica ce l'eravamo presi con gli incapaci alla tecnologia, questa volta non possiamo che analizzare in modo serio ed equilibrato le difficoltà di una squadra che non gioca come deve per tutta la gara, al netto degli alibi degli assenti.

Una cosa, però va detta, serve ritrovare la fame ed la cattiveria, senza fare nomi vediamo troppa gente che ride a fine gara, non c'è nulla da ridere, non c'è nulla da sorridere, bisogna solo essere arrabbiati e lavorare ancora più duramente per migliorare perchè quanto visto non è da Juventus. Evitare anche per i dirigenti battute, è calcio, vero, ma per qualcuno è un lavoro e francamente se si lavora male, c'è poco da sorridere o essere felici, bisogna migliorare per cambiare il mood.

Serve maggiore unità di intenti e determinazione, oggi questa Juventus non funziona, cominciamo dalle base non accettando altro che la vittoria, cominciando a vincere 3-4 partite di seguito, solo così si possono mettere le basi per risalire la china.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve