Aulas furioso: "Con la Juve giocheremmo con i piedi legati e la testa mozzata"

24.05.2020 22:00 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
© foto di Marco Spadavecchia
Aulas furioso: "Con la Juve giocheremmo con i piedi legati e la testa mozzata"

Nuovo sfogo del presidente del Lione Jean-Michel Aulas, che alla luce della chiusura anticipata del campionato francese teme di partire irrimediabilmente svantaggiato in un possibile scontro estivo contro la Juventus, nel ritorno degli ottavi di finale della Champions League: "Ci troveremmo con entrambi i piedi legati e la testa mozzata per giocare contro i bianconeri, che nel frattempo avranno ripreso la competizione dalla fine di giugno", ha spiegato Aulas all'Equipe. I protocolli sanitari sono ora strumenti standardizzati - ha spiegato- la UEFA è arrivata persino al punto di rilasciare un protocollo unico, che però in Francia non guardiamo nemmeno. E' uno scandalo assoluto. In sede europea Javier Tebas (presidente della Liga ndr) ha partecipato agli stessi incontri di Didier Quillot (presidente della LFP ndr). Entrambi, per esempio, erano presenti a quello del 23 aprile, quando la Uefa ha chiesto alle varie Federazioni di avere pazienza in merito alle decisioni sui tornei nazionali. I nostri leader, che erano lì, tuttavia hanno tratto conclusioni diverse. Allora possiamo dire che siamo davvero troppo stupidi", ha concluso Aulas.