ALLEGRI CARICO, ECCO SU CHI PUNTA

28.07.2021 00:05 di Massimo Pavan Twitter:    vedi letture
ALLEGRI CARICO, ECCO SU CHI PUNTA

Massimiliano Allegri carico quello che torna al timone del mondo bianconero pronto per scrivere nuove pagine di Juventus. L'allenatore bianconero è pronto, motivato e determinato e pronto a guidare la Juventus con lo stesso entusiasmo del passato. Non sarà una stagione semplice da vivere, ma ricca di difficoltà, con grandi opportunità che partono dagli uomini che avrà a disposizione l'allenatore della Juventus.

Ancora una volta si partirà dai campioni della Juventus, da Cristiano Ronaldo e da Paulo Dybala, che hanno inciso due anni fa ma che non sono mai riusciti a giocare insieme nella scorsa stagione. Quest'anno dovranno tornare ad essere al top. Allegri ne è consapevole, si deve ripartire assolutamente da loro. 

RONALDO - Allegri non ha dubbi su Cristiano: "Ronaldo è un calciatore straordinario e un ragazzo intelligente, è tornato da pochi giorni e ci ho parlato. Ho parlato anche con gli altri se no sembra che parlo solo di lui, ma gli ho detto che questo è un anno importante e che sono felice di ritrovarlo, ma gli ho detto anche che ha una responsabilità maggiore vista la sua età. Ha fatto 130 gol con la Juve, i numeri parlano per lui, ma da lui mi aspetto molto anche come esperienza. Ci sarà una gestione per tutti i giocatori e vale anche per lui.".

DYBALA -  Non solo Ronaldo, ma anche Dybala che deve tornare al centro del villaggio: "Sarà un anno importante anche per Paulo, è un giocatore che fa gol, un valore aggiunto e l'ho ritrovato molto bene. Come presenze sarebbe il capitano della Juve dopo Chiellini, visto che Bonucci è andato e tornato, sono molto contento della squadra che ho a disposizione, specie per l'entusiasmo che ho trovato nei ragazzi. Paulo ha dei numeri che sono dalla sua parte, anche se l'anno scorso non è stata un'annata straordinaria. È arrivato alla Juve il mio secondo anno adesso ha 28 anni e ho avuto un'ottima percezione, ho ritrovato un uomo dopo due anni. Adesso si rende conto che è un anno importante e si è presentato nel migliore dei modi. Paulo fa gol e questo nel calcio è molto importante, conto molto su di lui".

Allegri ci punta molto, ritiene essere un elemento chiave su cui puntare, più ancora del passato.

CHI MIGLIORARE  - Infine, Allegri indica già chi deve essere per lui un elemento importante, giocatori da migliorare con la sua cura, giocatori che devono migliorare e diventare ancora più efficaci: "Rabiot ha qualità importanti, da centrocampista deve fare molto di più dei 3 gol dell'anno scorso. McKennie è un giocatore che si vede che ha l'istinto del gol, sotto porta è freddo ed è bravo di testa. Ho la fortuna di avere tanti giocatori con tanti gol nelle gambe, ma ho anche Ronaldo, Morata, Dybala, Chiesa, Bernardeschi, Kulusevski. Dobbiamo trovare 75 gol quest'anno e sotto quell'aspetto la squadra ha grandi potenzialità. Sono tornato per vincere, oltre alla riconoscenza e la scelta che ho fatto, anche se ringrazio i club che mi hanno cercato".

Allegri è tornato per vincere, i tifosi ci sperano e ci credono.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve