Discreti a RBN: “Allegri non si dimette per arroganza. Arrivabene battuta di pessimo gusto. Squadra assemblata con le figurine”

15.09.2022 18:19 di Quintiliano Giampietro   vedi letture
Discreti a RBN: “Allegri non si dimette per arroganza. Arrivabene battuta di pessimo gusto. Squadra assemblata con le figurine”

Il giorno dopo la sconfitta di Champions League contro il Benfica, universo bianconero nel caos. Allegri sul banco degli imputati, si fa già qualche nome come ipotetico sostituto. Fa discutere la battuta di Arrivabene sul possibile esonero del tecnico. I problemi della squadra. Questi gli argomenti contenuti nell'intervento del giornalista e tifoso di Madama Stefano Discreti, in ESCLUSIVA a Fuori di Juve.

Sul momento bianconero e il possibile esonero di Allegri, la pensa così Discreti: “Dopo la passata stagione certamente non positiva, tutti speravamo in una partenza diversa di questa. Oggi, 15 settembre, bisogna dire che la Juve ha fatto peggio. Sicuramente ha qualche punto in più in campionato, ma non era mai successo di perdere le prime due gare di Champions League. In sostanza i bianconeri sono già vicini all'eliminazione dalla Coppa più prestigiosa a livello continentale. Per scongiurare questo bisogna fare l'impresa in casa del Benfica e non fallire le altre gare. Allegri a rischio esonero? Io non lo avrei richiamato. Se però la società decidesse di mandarlo via, sarei d'accorso solo se arrivasse subito Zidane”.

Ascolta il podcast integrale