Juventus.com - OPPOSITION WATCH: il Sassuolo

14.07.2020 16:30 di Rosa Doro Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Juventus.com - OPPOSITION WATCH: il Sassuolo

Il Sassuolo è una delle squadre più in forma di tutta la Serie A. La formazione allenata da De Zerbi è reduce da quattro vittorie consecutive ed occupa l’ottava posizione in campionato con 46 punti. Un bottino ottenuto grazie a 13 successi e 7 pareggi, con 59 gol fatti (quinto miglior attacco) e 54 subiti. Nell’ultimo turno gli emiliani hanno sbancato l’Olimpico di Roma in casa della Lazio, vincendo in rimonta grazie alle reti di Raspadori e Caputo.

Da quando è ripresa la stagione, il Sassuolo ha perso la prima partita (4-1 a Bergamo), pareggiato 3-3 contro Inter e Verona e vinto contro Fiorentina (3-1), Lecce (4-2), Bologna e Lazio (entrambe 2-1). Al Mapei Stadium di Reggio Emilia fino ad ora i neroverdi hanno vinto 7 gare, ne hanno pareggiate 2 e perse 6: tra le mura amiche non perdono dal 15 febbraio, quando passò 1-0 il Parma.

UN GRANDE REPARTO OFFENSIVO

In Serie A sono già tre i giocatori in doppia cifra: si tratta di Caputo (16 gol), Berardi (12) e Boga (11). Gli altri marcatori stagionali sono Djuricic (4), Traorè e Defrel (3), Muldur (2) e Raspadori, Toljan, Obiang, Bourabia, Duncan, Rogerio, Haraslin e Magnani (1). Caputo è anche il calciatore della rosa ad aver giocato più minuti in campionato, seguito dal portiere Consigli, Boga e Locatelli.

GLI EX DELLA PARTITA

Nella squadra emiliana sono 4 i giocatori che hanno vestito la maglia bianconera in passato: Peluso, Romagna, Rogerio e Tripaldelli. Mentre gli ultimi tre non hanno mai giocato in Prima Squadra, militando solamente nel nostro vivaio, il primo con la Juventus è sceso più volte in campo. Federico Peluso infatti, difensore classe 1984, ha totalizzato 31 presenze e 2 reti in una stagione e mezza, vincendo due Scudetti e una Supercoppa Italiana. I gol sono arrivati entrambi nel 2013 in Coppa Italia contro la Lazio e in campionato proprio contro il Sassuolo, in un roboante 4-0 che vide grande protagonista Carlos Tevez con una tripletta.