Juventus-Sassuolo 3-0, le pagelle dei bianconeri: Allegri ha costruito una macchina perfetta. E Vlahovic ora è un fattore

16.01.2024 22:51 di Alessandra Stefanelli   vedi letture
Juventus-Sassuolo 3-0, le pagelle dei bianconeri: Allegri ha costruito una macchina perfetta. E Vlahovic ora è un fattore
TuttoJuve.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Szczesny 7: Difficile rimanere concentrato quando vieni chiamato poco in causa in partita. Oggi succede due volte e in entrambi i casi il polacco ha risposto presente. C’è anche la sua firma sulla vittoria.

Danilo 6,5: Si limita all’ordinaria amministrazione, nessun guizzo particolare in avanti ma nemmeno rischi in difesa, nemmeno nel secondo tempo quando Berardi prova a salire in cattedra per i bianconeri.

Bremer 7: Gli tocca un cattivo cliente come Pinamonti, il difensore brasiliano lo neutralizza senza particolari affanni. Un francobollo sull’arciere di Cles.

Rugani 6,5: Allegri lo rilancia titolare in difesa, l’ex Empoli dimostra ancora una volta di poterci tranquillamente stare in questa Juve, senza far rimpiangere nessuno

Cambiaso 7: Subito propositivo fin dalle prime battute, regala diversi spunti interessanti sulla sua fascia di competenza. Sta tornando ad altissimi livelli. Dall'88' Alex Sandro sv.

Miretti 6: Parte bene, poi si spegne con il passare dei minuti. Le sue intuizioni non sono sempre a fuoco e spesso sono i compagni a non cercarlo con continuità. dal 57’ Weah 6: qualche spunto interessante con le difese stanche, sebbene da mezzala non si senta totalmente a suo agio.

Locatelli 6,5: Un motorino inesauribile in mezzo al campo. È lui ad avviare l’azione del primo gol bianconero, in mezzo al campo invece non si prende grossi rischi.

Rabiot 6,5: Meno appariscente del solito, mette muscoli e sostanza al servizio della squadra. Dalle sue parti non si passa.

Kostic 6: L’intesa con i compagni oggi non è ottimale. Si spende tanto, ma non riesce a creare effettivamente occasioni pericolose dalle parti degli avversari. Dall'82' Iling Junior sv.

Yildiz 6,5: Non patisce l’emozione del grande palcoscenico. Oggi è meno efficace rispetto alle ultime uscite, ma continua a far intravedere le sue qualità. Dal 57’ Chiesa 7: Gli serviva un gol per ritrovarsi e stasera è arrivato, il gol del 3-0 è un premio meritato.

Vlahovic 8: Tra i giocatori maggiormente messi in discussione tra le fila bianconere nelle ultime due stagioni, Vlahovic si conferma giocatore dai gol pesanti. E anche pregevoli: oggi due conclusioni da fuori area, una su punizione, che permettono alla Juventus di piegare il Sassuolo. Averlo così è un fattore per la Juventus. Dall'82' Milik sv.

Allenatore - Allegri 7.5: Serviva una vittoria per regalarsi il -2 dall’Inter e per sperare nel sorpasso nella prossima settimana. Il tecnico dimostra di avere ormai uno zoccolo duro, ma di sapere anche quando lanciare le seconde linee e dare fiducia ai più giovani. Impeccabile anche nella gestione dei cambi.