Gli eroi in bianconero: Erik Olof MELLBERG

Pionieri, capitani coraggiosi, protagonisti, meteore, delusioni; tutti i calciatori che hanno indossato la nostra gloriosa maglia
04.09.2019 10:30 di Stefano Bedeschi   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Gli eroi in bianconero: Erik Olof MELLBERG

L’avventura bianconera di Mellberg ha inizio nel gennaio del 2008, quando è ufficializzata la sua firma sul pre-contratto con la Juventus e, sfruttando la sentenza Bosman, quindi acquistato dalla società torinese a parametro zero, raggiunge i suoi nuovi compagni durante il ritiro estivo di Pinzolo. L’esordio ufficiale con la maglia bianconera è il 26 agosto nella gara di ritorno del turno preliminare di Champions League, giocata a Bratislava contro l’Artmedia.

Il 31 agosto, invece, debutta in Serie A, nella gara pareggiata 1-1 contro la Fiorentina; purtroppo per lui e per la compagine bianconera, si fa uccellare da Gilardino durante i minuti finali della partita e la Juventus esordisce in campionato con un misero punticino.

Olof è un difensore roccioso, non molto veloce, ma con un grandissimo senso della posizione; è molto abile nei colpi di testa e sfrutta questa sua caratteristica per realizzare, il 18 gennaio 2009 a Roma contro la Lazio, il suo primo goal in Serie A. Lo stadio Olimpico gli porta fortuna, tanto è vero che va a segno anche nella partita vinta 4-1 contro la Roma, il 21 marzo 2009.

Nonostante le sue buone prestazioni, il 23 giugno 2009 viene ceduto all’Olympiakos Pireo.