ESCLUSIVA TJ - Mégroz (Zürich Frauen): "Nessuna paura della Juve, non partiamo battute. Vogliamo stupire"

18.10.2022 16:00 di Mirko Di Natale Twitter:    vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Mégroz (Zürich Frauen): "Nessuna paura della Juve, non partiamo battute. Vogliamo stupire"
TuttoJuve.com
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com

La redazione di TuttoJuve.com, in vista dell'esordio della Juventus Women nella fase a gironi di Champions League, ha contattato, in esclusiva, ila centrocampista svizzera della formazione femminile del Zurigo, Naomi Mègroz, per parlare approfonditamente della sfida di domani e non solo:

Vetterlein e Humm sono al settimo cielo per domani sera, quali sono invece le tue sensazioni per Zurigo-Juve?

"Mi sento come loro, sono davvero felice che finalmente stia per iniziare la nostra avventura europea. Abbiamo dato tutto come squadra per qualificarci nella fase a gironi, il nostro obiettivo è di poter competere con le migliori squadre a livello internazionale. Non sarà certo una partita facile per noi, la Juventus ha investito molto ultimamente. Ma siamo molto motivate ​​e faremo del nostro meglio perché non abbiamo nulla da perdere".

Vi sentite al top della forma?

"Sì, penso che il tempismo sia perfetto. Abbiamo voglia di stupire, e siamo in possesso della giusta esperienza per questo genere di partite. Come dicevo, non vedo l'ora che inizi la Champions. E' sempre molto speciale poter competere in questi palcoscenici, ed è un momento clou della carriera per ogni calciatore".

Dal punto di vista personale, in che modo proverai a mettere in difficoltà la Juve?

"La mia forza sono velocità e spinta offensiva, cercherò di aiutare la mia squadra in modo da facilitare la copertura difensiva".

Sbaglio o non siete così intimorite dalla Juventus?

"E' una squadra molto esperta e temibile in attacco, ma non partiamo di certo battute. Domani sarà una sfida tutta da giocare e da vivere al massimo. Siamo molto felici di essere nella fase a gironi e non abbiamo paura di nessun avversario. Vogliamo misurarci contro i migliori, puntando a crescere individualmente e collettivamente".

Quanto è cambiato lo Zurigo dall'ultima volta che ha affrontato una squadra italiana?

"Diciamo che sono successe un po' di cose all'interno della nostra squadra, sono arrivate molte giovani con una gran voglia di mettersi in mostra. Penso che abbiamo una squadra selvaggia che è disposta a fare sacrifici, ed è quello che non vedo l'ora di fare di più".

Si ringraziano l'addetto stampa del Fussballclub Zürich Frauen, Pascal Troentlé, e Naomi Mégroz per l'enorme disponibilità dimostrata in occasione di questa intervista.