ESCLUSIVA TJ - Laura Barriales: "C'era confusione, Allegri rimetterà ordine. Locatelli stile Juve, valutazione Vlahovic spropositata. Morata? Critiche ingenerose"

28.06.2021 11:30 di Mirko Di Natale Twitter:    vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Laura Barriales: "C'era confusione, Allegri rimetterà ordine. Locatelli stile Juve, valutazione Vlahovic spropositata. Morata? Critiche ingenerose"
TuttoJuve.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

La redazione di TuttoJuve.com ha contattato telefonicamente, in esclusiva, la showgirl ed ex volto di Juventus TV, Laura Barriales, per parlare approfonditamente della Juventus e nn solo:

Che cosa pensi del ritorno di Allegri alla Juventus? 

"Ho avuto modo di conoscere personalmente Allegri; era lui l'allenatore quando ero il volto della Juve e Jtv. Credo che il feeling tra lui e la proprietà non sia mai terminato, in quel momento forse era giusto dividersi e prendere strade diverse così come penso sia questo il momento di ricominciare a lavorare insieme. In questi due anni ho visto un po' di confusione, lui potrà essere l'uomo giusto per rimettere ordine".

C'è un ricordo legato a lui che ti viene in mente o che magari hai pensato subito nel momento in cui c'è stata l'ufficialità del suo ritorno?

"Penso all'ultima giornata di campionato e ai festeggiamenti in campo, ad un certo punto senza nemmeno accorgermene mi sono ritrovata di fianco al mister sotto la curva e con i cori dei tifosi. E' stato molto divertente".

Ti piace Locatelli? Sarebbe il giocatore giusto per il centrocampo della Juve?

"Si, italiano, giovane e con entusiasmo. un bravo ragazzo dalla faccia 'pulita' che incarna alla perfezione lo stile Juve. Tecnicamente in mezzo al campo è quello che serve, perché possiede intelligenza tattica, capacità di verticalizzare con l'ultimo passaggio vincente e sta diventando importante anche in zona gol".

Sappiamo che Alvaro Morata sta avendo qualche difficoltà all'Europeo. Sarà l'uomo in più della Spagna in queste fasi finali? E come sarà il suo secondo anno alla Juve?

"Morata è un ragazzo molto sensibile, le critiche degli spagnoli sono state un po' ingenerose nei suoi confronti. Per non parlare, poi, delle minacce alla sua famiglia, qui è meglio stendere un velo pietoso. Ha bisogno di sentire fiducia intorno a sé ed Allegri lo ha sempre supportato anche in pubblico, a mio parere non può solo che migliorare".

In attacco sei stuzzicato dall'idea di Vlahovic? Oppure Madama dovrebbe aspirare ad un attaccante più esperto come, ad esempio, Icardi?

"Vlahovic è sicuramente un giovane attaccante interessante,  ma ormai dopo anche una sola stagione fatta bene le valutazioni economiche salgono alle stelle in maniera spropositata. Sull'eventuale arrivo di un attaccante peserà la scelta della permanenza o meno di Ronaldo".

Fronte cessioni, chi rinunceresti eventualmente tra Dybala e Ronaldo?

"Non vedo collegate le due cose, Allegri ha già deciso di puntare su Dybala e sulla scelta di Ronaldo pesano situazioni che vanno anche al di là di un discorso tecnico, ma diventano anche economiche e fiscali per la juve ma anche per Ronaldo stesso. Staremo a vedere".

Si ringrazia Laura Barriales per la cortesia e la disponibilità dimostrata in occasione di questa intervista.