ESCLUSIVA TJ - L'ex Milan Roberto Lorenzini: "La Juventus è sempre la squadra da battere, servirà una prestazione incredibile per batterla. Leao può fare la differenza. La maglia di Scirea il ricordo più bello"

06.01.2021 20:30 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
Fonte: Intervista di Raffaella Bon
ESCLUSIVA TJ - L'ex Milan Roberto Lorenzini: "La Juventus è sempre la squadra da battere, servirà una prestazione incredibile per batterla. Leao può fare la differenza. La maglia di Scirea il ricordo più bello"
TuttoJuve.com
© foto di Insidefoto/Image Sport

L'ex calciatore rossonero, Roberto Lorenzini, parla così ai microfoni di Tuttojuve.com a ridosso di Milan-Juventus: "Mi aspetto una grande partita del Milan e chiaramente la vittoria, anche se la Juventus in qualsiasi situazione è sempre una grande squadra, in Italia è sempre la squadra da battere. Adesso ha qualche piccolo problema, ma a livello di rosa ha veramente dei campioni, dei giovani molto forti".

Il Milan però è nettamente avanti in classifica. 
"Da inizio anno ha lasciato pochissimi punti per strada e in questo momento è in testa al campionato. Mi auguro che con la possibilità di rafforzare un po' la squadra con qualche innesto di esperienza, questo gruppo può ottenere un grandissimo risultato. Non so se sarà il titolo italiano o una qualificazione Champions che è veramente importantissima".

Quale può essere l'uomo chiave del Milan?
"Vedo Leao nel Milan, è un campione con problemi di gioventù, quindi va sostenuto. Il portoghese può sicuramente fare la differenza, ma tutti devono fare una prestazione incredibile per battere una squadra come la Juventus".

Che ricordi hai di questa sfida?
"Era il 1984 e in uno Juventus-Milan sono riuscito a prendere la maglia di Gaetano Scirea. L'avevamo scambiata negli spogliatoi ed è un bellissimo ricordo. Mi onora avere quella maglia"