ESCLUSIVA TJ - Il pronostico Vip di Napoli-Juventus

17.06.2020 15:15 di Mirko Di Natale Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
ESCLUSIVA TJ - Il pronostico Vip di Napoli-Juventus

La finale di Roma assegnerà il primo titolo post "Covid-19" e soltanto immaginare una situazione del genere un anno fa sarebbe stato parecchio utopistico. Scenderanno in campo Napoli e Juventus in un remake della sfida del 2012 in cui a prevalere furono gli azzurri per due reti a zero. I bianconeri cercano il riscatto, ma soprattutto il successo numero 14 in una competizione che a livello italiano li vede primeggiare per distacco (la prima inseguitrice è la Roma a quota 9). Perché nonostante lo scarso feeling con le finali di Champions, qui la percentuale di vittorie è del 72%. La nostra redazione ha contattato, in esclusiva, diversi vip del mondo dello spettacolo per avere una loro opinione sul come andrà il match:

Jgor Barbazza (Attore): "Sfida emozionante perché è pur sempre una finale, emozionante perché è Juventus contro Napoli, Sarri contro la sua ex amata, Higuain contro la squadra che l’ha consacrato definitivamente. Emozionante perché le due squadre si ritrovano in finale a distanza di otto anni da quel 2 a 0 di Cavani e Hamsik che regaló la quarta Coppa Italia al club partenopeo. Emozionante perché è il secondo match ball per la Juve dopo la finale di Supercoppa persa contro la Lazio. Il Napoli ha ritrovato compattezza, prima della sosta forzata causa 'Covid-19' sembrava aver superato il momentaccio dell’era Ancelottiana. Contro l’Inter si è vista una squadra che sa difendere, sa lottare, sa soffrire e colpire al momento giusto. Insigne, Mertens e Callejon garantiscono tecnica, velocità di pensiero ed esecuzione, Milik ha centimetri, peso specifico e possesso palla quando la gara lo richiede. Le giocate di Fabian Ruiz sono la ciliegina sulla torta. Pronostico? 2-0 Juve: segneranno de Ligt e Dybala".

Sandro Campagna (Allenatore 7bello): "Sarà una finale, ma la preparazione è da precampionato per tutte e due le squadre. Quindi la gestione della partita sarà fondamentale. Non commettere errori sarà la prima cosa da fare. Confronto Sarri-Gattuso? Sarri vorrà imporre la partita e attaccarli alti, Gattuso attenderà per colpire in contropiede; bisogna studiare la partita persa a Napoli perché li ci misero in grande difficoltà. Penso che bisognerà preparare la partita prevedendo più piani strategici! Pronostico? Finirà 1-1 e poi i rigori decideranno chi vincerà. Chissà".

Linda Collini (Attrice e modella): "Spero possa essere una partita 'ripartenza', dopo questa pausa e il ritorno di semifinale un po’ appannato confido che la Juve possa divertire e battersi per un trofeo che merita di tornare nella nostra bacheca. Per me finirà 1-0, la deciderà Dybala. Uomo più atteso? Mi aspetto di rivedere il Ronaldo battagliero che conosciamo. Spero che anche lui possa finalmente traghettarci verso la fase 3: quella della vittoria".

Mario Fargetta (Disc Jockey): "Mi aspetto una partita senza esclusioni di colpi, perche la coppa Italia è un trofeo ambito da entrambe le contendenti. In caso di mancato successo, per me non sarà un fallimento ma di sicuro non farà di certo bene ad un ambiente abituato a vincere come quello bianconero. Però non ci pensiamo (sorride ndr). Pronostico? Prima vi svelo il mio nuovo singolo: Feel so Right. E poi vi dico 2-1 Juve, ne sono sicuro".

David Pratelli (Il CR7 degli imitatori): "Dobbiamo abituarci a vedere queste partite surreali, sicuramente per i giocatori in campo che più giocheranno e più troveranno la forma anche senza la spinta del pubblico. Vedremo comunque capovolgimenti di fronte, le squadre adesso non sono in gra do di mantenere una costante di gioco però non ci annoieranno. Finirà 2-1 per la Juventus. Sarri sconfiggerà il suo passato? Ironicamente ti dico, comunque vada Sarri ha vinto (ride ndr). In Questo Napoli vedo ancora il 70% di Sarri, il 20% di Ancelotti e il 10 di Gattuso".

Shade (Rapper e Freestyler): "Non c'è una vera e propria favorita, come in tutte le finali si può ribaltare il risultato da un momento all'altro. Credo che entrambe le squadre siano molto rapide nel palleggio, la condizione fisica poi è quella che è. Con il Milan non abbiamo avuto la forza di fare l'ultimo passaggio e di far gol, ma per questo non mi aspetto sicuramente una partita piatta come nelle semifinali. Pronostico? La speranza è di non arrivare ai rigori (sorride ndr), vorrei finisse prima. Ronaldo? Anche se i test dimostrano che possiede un corpo da ventenne, lo vedrei meglio come punta centrale. Non credo abbia ancora l'autonomia necessaria per giocare tutti e novanta i minuti sulla fascia. Ma chissà se darà il suo permesso a Sarri per farlo giocare così. Speriamo di rivedere il CR7 che ci è costato la finale di Cardiff, sarebbe bello che giocasse così con la nostra maglia".

Si ringraziano i tifosi vip per la loro disponibilità in occasione di questa intervista.