ESCLUSIVA TJ - Ariedo Braida (Dg Cremonese): "Zanimacchia ci darà soddisfazioni, operazione definita in poco tempo. Juve? Non escludo altri affari in vista. Su Arthur..."

13.07.2021 15:58 di Mirko Di Natale Twitter:    vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Ariedo Braida (Dg Cremonese): "Zanimacchia ci darà soddisfazioni, operazione definita in poco tempo. Juve? Non escludo altri affari in vista. Su Arthur..."
TuttoJuve.com
© foto di Uff. Stampa Cremonese

"Zanimacchia è un giovane di prospettiva, di buon piede e molto rapido. Non l'ho ancora visto bene all'opera, oggi si sta allenando per la prima volta con i compagni e spero ci dia grandi soddisfazioni". Pensieri e parole di Ariedo Braida, dg della Cremonese ed uno dei più importanti dirigenti del calcio italiano, che in esclusiva ai microfoni di TuttoJuve.com ha espresso la sua opinione sul nuovo acquisto proveniente dalla Juventus:

Come è nata l'operazione con la Juventus?

"Il nostro mister (Fabio Pecchia ndr) lo aveva già avuto e lo ha richiesto fortemente, così ci siamo messi in contatto con la dirigenza bianconera ed abbiamo definito la trattativa in pochi giorni. Con loro si lavora davvero bene, tutti e tre sono dei bravissimi professionisti. Cherubini, in particolare, è un ragazzo in gamba e saprà onorare il suo impegno alla Juve con grande stile. Ha un portamento che rappresenta in pieno questo club".

Dopo Zanimacchia, ci saranno altre operazioni con la Juve?

"Al momento non c'è in ballo nulla, ma non escludo nuovi affari in vista che potrebbero esserci in futuro".

Che cosa ne pensi della nuova Juventus?

"La Juve ripartirà, di certo non ha bisogno dei miei consigli. In panchina è tornato Massimiliano Allegri, lo ricordo bene visto che ero stato il suo promotore al Milan. Non mi ero affatto sbagliato su di lui, in rossonero è riuscito subito a portare lo scudetto. E' un allenatore pragmatico, perfetto per una società che vuole tornare subito a vincere. D'altronde nei top club, non puoi mai sbagliare e i pareggi vengono vissuti come delle sconfitte".

Arthur, che qualche anno fa lo portasti al Barcellona, può far bene al suo secondo anno? Che giocatore è?

"E' un buonissimo giocatore dotato di grande tecnica, forse più adatto al tiki-taka. A lui piace molto giocare la palla, possiede un buon tiro ma non è ancora riuscito ad esprimere le sue qualità. La storia racconta di grandi campioni che non sono riusciti subito ad esprimersi, per questo il primo anno è sempre da considerare un po' di ambientamento. Per me farà bene alla Juve, diamogli fiducia".

Si ringrazia Ariedo Braida per la cortesia e la disponibilità dimostrata in occasione di questa intervista.