esclusiva tj

A tutto Sissoko: "Juve, dovevi osare di più con l'Inter. Fofana per lo scudetto, sì alla cessione di Vlahović. Post Allegri? Voto Conte..."

28.11.2023 11:30 di Mirko Di Natale Twitter:    vedi letture
ESCLUSIVA TJ - A tutto Sissoko: "Juve, dovevi osare di più con l'Inter. Fofana per lo scudetto, sì alla cessione di Vlahović. Post Allegri? Voto Conte..."
TuttoJuve.com
© foto di Alberto Fornasari

"Il punto raccolto è buono, non c'è dubbio, ma giocando in casa dovevano attaccare di più". Non ci gira troppo intorno Mohamed Sissoko, ex centrocampista bianconero dal 2007 al 2011, che in esclusiva ai microfoni di TuttoJuve.com ha espresso la sua opinione sul derby d'Italia e non solo:

Pensi che nella ripresa si siano un po' accontentati?

"Sì, penso questo. Rispetto l'Inter, che è una squadra molto forte e solida, ma davanti al tuo pubblico dovevi osare di più. L'atteggiamento del primo tempo mi era piaciuto, c'era aggressività e voglia di giocare. La Juve del secondo tempo è stata diversa, speravo in un qualcosa in più".

Però tutta questa differenza di valori in campo non è affatto emersa, o no?

"Non si è vista una grande differenza, sono d'accordo. La Juve non è poi così distante dall'Inter, ma non ha la stessa profondità di rosa. A gennaio ne approfitterei per comprare 2/3 giocatori forti, in modo da lottare ad armi pari per lo scudetto. Ma ne basterebbe anche uno, volendo".

Chi sono i 2/3 giocatori di cui parli?

"Credo che la Juve voglia rinforzarsi a centrocampo nella prossima sessione invernale di mercato. Non nascondo l'ammirazione che provo per Khéphren Thuram, ma apprezzo molto anche Mohamed Camara. Sono due nomi che cito spesso, ma che farebbero al caso della Juve".

Non c'era anche un terzo nome?

"Sì, il più importante: Youssouf Fofana del Monaco, che i giornali francesi hanno collegato di recente ai bianconeri".

Ah, pensavo citassi Rodrigo De Paul che è il centrocampista preferito dalla maggior parte dei tuoi ex colleghi.

"Rispetto la loro opinione, ma non so se sia più forte di Fofana. Il ventiquattrenne francese è il centrocampista su cui deve lavorare la Juve, è forte e ne consiglio fortemente l'acquisto".

Nota positiva del match con l'Inter è sicuramente la coppia formata da Chiesa e Vlahović. Come li hai visti insieme?

"Non sono ancora al top della forma, ma li ho visti bene e con voglia di fare. La connessione è stata ottima, specialmente nell'azione del gol. Ho letto che entrambi stanno discutendo con la società del rinnovo, sicuramente la Juve farà le proprie considerazioni in merito".

Per un attimo indossa i panni del direttore sportivo, a parità di offerte chi venderesti dei due?

"Anche se con l'Inter ha disputato un bel match, la mia risposta è Dušan Vlahović. Se dovesse arrivare un'offerta interessante, lo venderei e reinvestirei il ricavato per comprare un attaccante più forte. Dei due, il più indispensabile è Federico Chiesa".

Non so quanti attaccanti, ad oggi, ci siano più forti sul mercato di Vlahović.

"Io prenderei Jonathan David, a me piace molto il suo stile di gioco e penso si adatterebbe subito al calcio italiano. Per me sarebbe un upgrade".

Ieri Radio Radio ha parlato di un accordo già raggiunto tra Conte e la Juve, sarebbe l'allenatore giusto nel caso in cui dovesse andar via Allegri?

"Conte mi piace molto, da quel che leggo vorrebbe tornare alla Juve. Per il dopo Allegri, sarebbe l'uomo giusto al momento giusto".

Si ringrazia Mohamed Sissoko per la cortesia e la disponibilità dimostrata in occasione di questa intervista.