Chiesa dipende da Douglas Costa. Kean vuole la Juventus. Aria di addio per Rugani

29.09.2020 12:50 di Quintiliano Giampietro   Vedi letture
© foto di Federico De Luca
Chiesa dipende da Douglas Costa. Kean vuole la Juventus. Aria di addio per Rugani

Il gong del mercato suonerà lunedì prossimo 5 ottobre alle 20. La Juventus sta lavorando per mettere a disposizione di Pirlo la migliore rosa possibile. Il file più importante è senza dubbio quello riguardante Chiesa, uno dei primi nomi presenti nell'ormai celebre foglietto degli acquisti smarrito lo scorso anno da Paratici in un ristorante di Milano. L'esterno della Fiorentina sembra avvicinarsi con il passare delle ore e soprattutto dopo l'assist fornito da Commisso che invece nella passata stagione si oppose alla cessione, malgrado esistesse un accordo tra le parti. Il patron viola ha capito che il 22enne figlio d'arte vuole vestire solo bianconero e ha aperto alla sua vendita. Ma deve ridurre le pretese economiche, considerando la crisi innescata dal Covid.

Così dai 70 milioni chiesti in origine, il magnate italo americano sarebbe disposto a scendere tra i 50 e i 55. Paratici inoltre punta ad una formula stile Morata, anticipo di 10 milioni e riscatto nell'arco di un biennio. L'arrivo di Chiesa alla Juventus è però strettamente connesso all'uscita di Douglas Costa. Il brasiliano ha respinto la corte del Wolverhampton, più concreta invece la pista che lo porterebbe al Manchester United. Nel caso in cui fallisse l'assalto a Chiesa, due le alternative possibili: il laziale Correa e Dembele del Barcellona. Quest'ultimo arriverebbe attraverso uno scambio di prestiti, con Costa in Catalogna. Sempre in attacco, ma come vice centravanti, l'ipotesi più concreta è Kean. Il suo agente Raiola continua a lavorare per riportarlo a Torino. Il ventenne di Vercelli non occuperebbe nemmeno un posto nella lista Champions League perché cresciuto nelle giovanili bianconere.

Capitolo uscite. Khedira è fuori dal progetto, ma continua ad alzare il muro. La Juventus punta ad una rescissione consensuale, il giocatore spera in un'offerta perché si sente ancora un giocatore importante. Il cartello vendesi invece è appeso sul nome di Rugani, ultimo dei centrali nelle gerarchie di Pirlo, ambito soprattutto all'estero. Il Valencia lo sta seguendo da tempo, ma nelle ultime ore cresce la possibilità di un trasferimento in Premier League, in particolare Newcastle e Wast Ham. La Juventus parte da una richiesta di 25 milioni, ma la cifra sembra trattabile. L'incasso costituirebbe una plusvalenza quasi totale per la Juventus. De Sciglio è un altro giocatore sul piede di partenza. Dopo essere stato accostato a Roma, Psg e Barcellona, per l'ex Milan spunta la pista Chelsea con l'ipotesi di scambio con Emerson Palmieri.