Sabatini: "Conte non ha fatto più di Spalletti guadagnando il doppio. La Juve cercherà un attaccante, Pogba..."

30.03.2020 13:50 di Rosa Doro Twitter:    Vedi letture
Sabatini: "Conte non ha fatto più di Spalletti guadagnando il doppio. La Juve cercherà un attaccante, Pogba..."

Intervenuto ai microfoni di Radio Sportiva, Sandro Sabatini ha parlato di alcuni temi riguardanti l'attualità e il mercato:

Su Liverpool-Atletico?
"Quella partita è stata un clamoroso errore dell'Uefa e Atalanta-Valencia è probabile sia stato uno dei focolai. Finché non ci sarà un vaccino non saranno più possibili assembramenti nei luoghi pubblici. Sarebbe già tanto ripartire a porte chiuse. Prima o poi gli atleti sportivi riprenderanno i loro allenamenti ed in modalità post-coronavirus, con tutte le precauzioni.

Conte?
"Non ha fatto tanto più di Spalletti pur guadagnando il doppio. Il processo di crescita all'Inter c'è stato ma un pochino meno di quanto era lecito attendersi".

Costi nel calcio post coronavirus?
"Ci sarà un ridimensionamento e si vedrà un mercato molto impostato sugli scambi".

Pogba? 
"Un valore non ce l'ha, al limite si può ipotizzare uno scambio Pogbà con De Sciglio, Rabiot e Rugani".

Lautaro Martinez?
È destinato a restare e l'Inter non accetta scambi. Chi lo vuole deve pagarlo, anche se valutazioni e clausole andranno tutte riviste".

Dortmund? 
"Se ricominciano ad allenarsi, significa che si può. E se si può, studiamo perché si può e ricominciamo anche noi. Prendiamo spunto e informazioni anziché fare solo populismo".

Serie B?
"Finire il campionato con la situazione attuale sarebbe la peggior soluzione. Penso si dovrebbe ricominciare, anche posticipando la durata".

Sulla Juventus: "La Juventus andrà a caccia di un centravanti e tra i profili io vedo Gabriel Jesus, Kane e Icardi".