Paganini (Rai Sport) a RBN: "Pirlo? Segnale che alle spalle c'è una società forte. La Juve punterà su giovani italiani di prospettiva"

12.08.2020 10:00 di Alessandra Stefanelli   Vedi letture
© foto di Federico De Luca
Paganini (Rai Sport) a RBN: "Pirlo? Segnale che alle spalle c'è una società forte. La Juve punterà su giovani italiani di prospettiva"

Ai microfoni di Radio Bianconera, nel corso di ‘Terzo Tempo’, è intervenuto l’esperto di mercato di Rai Sport Paolo Paganini: “Mi sembra che la linea della società sia chiara, nel momento stesso in cui fai una scelta coraggiosa e dai un segnale forte come quello di Pirlo vuol dire che alle spalle c’è una società forte che ti sorregge. È chiaro che da quando ha preso Kulusevski la Juventus ha fatto capire di voler aprire un ciclo, poi serve tempo e pazienza, ma credo che da qui a quando i bianconeri chiuderanno il mercato costruiranno una rosa all’altezza della situazione e monetizzando le cessioni, con il livello che deve rimanere sempre alto. La linea della Juventus è quella di puntare su giovani di prospettiva a livello italiano, Zaniolo è in cima alla lista, ma il cambio di proprietà alla Roma complica l’affare. Su Tonali l’Inter è molto forte, ma bisogna capire le volontà di Conte che vuole giocatori più esperti a livello europeo, quindi la Juventus potrebbe tornare su di lui. Quando avrà monetizzato sicuramente la Juventus vorrà puntare su qualche campione, ad esempio Isco”.

Clicca sul podcast in calce per la trasmissione integrale.


"Terzo Tempo" con Marco Spadavecchia e Giulia Borletto. Ospiti: Paolo Paganini (Rai Sport), Riccardo Russo (R101), Franco Colomba (alla guida della Regina di Pirlo nel 1999-2000), Filippo Cornacchia (Tuttosport) e Marco Duran (AS).