Verso Juventus-Lione - Quando Pjanic eliminò il Real di CR7 e Higuain

06.08.2020 14:20 di Gianmarco Minossi   Vedi letture
© foto di Federico De Luca
Verso Juventus-Lione - Quando Pjanic eliminò il Real di CR7 e Higuain

Poco più di ventiquattro ore al match tra Juventus e Lione, che sarà decisivo per il futuro europeo dei bianconeri e non solo. Un avversario che evoca ricordi ed emozioni decisamente opposte a Cristiano Ronaldo, Gonzalo Higuain e Miralem Pjanic: per capirne il motivo, bisogna fare un salto indietro di dieci anni. Il 10 marzo 2010, al Santiago Bernabeu, va infatti in scena il match di ritorno degli ottavi di Champions League tra il Real Madrid di CR7 e del Pipita, e il Lione del centrocampista bosniaco, che all’andata si aggiudicò la sfida casalinga per uno a zero. L’inizio promette bene per i blancos di Manuel Pellegrini, che dopo appena cinque minuti si portano in vantaggio grazie alla rete, manco a dirlo, firmata dall’asso portoghese. Sembra il preludio alla rimonta, ma ad un quarto d’ora dal termine un gol di Pjanic condanna il Real ad una clamorosa eliminazione agli ottavi di finale (la sesta consecutiva), facendo precipitare nello sconforto Ronaldo e Higuain, autore all’epoca di una prestazione opaca. Tre giocatori che, a distanza di dieci anni, avranno domani sera un obiettivo comune: continuare a spingere la Juventus a caccia del sogno europeo.