Sabatini: "Rigore al Bologna? Il regolamento parla chiaro: non è rigore, punto"

21.10.2019 14:30 di Rosa Doro Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Sabatini: "Rigore al Bologna? Il regolamento parla chiaro: non è rigore, punto"

Ai microfoni di Radio Sportiva, Sandro Sabatini ha parlato del rigore non concesso al Bologna nel finale della sfida contro la Juventus: "Il regolamento parla chiaro: non è rigore, punto. Poi si possono condividere o meno le regole".

Su Lazaro: "E' costato 20 milioni, uno a minuto giocato. I giocatori che potevano alzare il livello dell'Inter, Nainggolan, Perisic e Icardi, sono stati tutti regalati. Non voglio essere troppo severo con l'Inter, ma se a fine gara Conte è così arrabbiato nonostante la vittoria significa che c'è qualcosa che non va. E non c'è niente di male se si analizza".

Sulle parole di Gasperini: "Il rigore del 3-3 non si discute, quello del 1-3 è da Var. Il contatto c'è, dalla tv Immobile perde l'equilibrio per il tocco di Palomino. E' una questione di centimetri, ma il rigore c'è. Gasperini si portava dietro qualcosa dalla semifinale di coppa Italia".