Matri: "Il ciclo della Juve è destinato a durare ancora a lungo. Sarri? Per vedere i frutti del suo lavoro serve tempo"

15.07.2020 17:40 di Alessandra Stefanelli   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Matri: "Il ciclo della Juve è destinato a durare ancora a lungo. Sarri? Per vedere i frutti del suo lavoro serve tempo"

L’ex attaccante della Juventus Alessandro Matri, che oggi si è ritirato, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Libero: “La Juve è superiore e il suo ciclo è destinato a durare ancora a lungo. Le avversarie si sono avvicinate, ma il gap non verrà colmato nel giro di un anno. Quella bianconera è una società avanti anni luce rispetto alle altre come testimonino lo stadio di proprietà fatto 10 anni fa e ora la Squadra B. Poi basta guardare le rose: la Juve può contare su 24 titolari”.

Su Maurizio Sarri: “Per vedere i frutti del lavoro di Sarri sul piano del gioco serve un anno di assestamento. Detto questo, con tanti campioni è difficile replicare l’organizzazione che avevano le sue squadre precedenti. I grandi giocatori vivono di giocate singole e il loro individualismo destabilizza gli schemi”.