LIVE TJ - Braghin: "Stiamo facendo bene in Italia. In Champions League abbiamo buone possibilità di qualificarci"

06.12.2021 12:09 di Camillo Demichelis Twitter:    vedi letture
LIVE TJ - Braghin: "Stiamo facendo bene in Italia. In Champions League abbiamo buone possibilità di qualificarci"
TuttoJuve.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Stefano Braghin ha partecipato all'evento Ussi Premio Sportivo Piemontese dell'anno 2021 alla Juventus Women è andato il premio speciale "Marco Ansaldo": "Sicuramente stiamo facendo bene in Italia, ma anche altre realtà stanno crescendo. In Champions grazie alle ragazze siamo al group stage, siamo in un girone duro, ma abbiamo buone chance di qualificazione. Già che ci siamo, ci proviamo. Siamo in partenza per Londra perché giochiamo col Chelsea. 

Che momento sta vivendo il calcio femminile in Italia?

Il calcio femminile con i club pro, non solo Juve, ha superato molti pregiudizi che tenevano tante bambine lontane dal calcio. L’Italia è uno sport di calcio e con un progetto serio le famiglie rispondono. Fino a 5 anni fa era impossibile, oggi le bambine possono coronare il loro sogno. Mi sembra che la strada sia tracciata, poi c'è il lavoro quotidiano. Oggi abbiamo 200 bambine in Juventus".

State facendo bene in Italia e anche in Europa? 

"In Italia il nostro obiettivo è consolidarci e ce la stiamo facendo anche se la concorrenza è sempre più forte e i club stanno lavorando bene. Però i risultati ci stanno dando ragione anche se siamo a metà del cammino. È un bilancio molto parziale che andrà confermato nel tempo. In Europa siamo approdati un po' da matrcoli e dopo l'esperienza degli anni scorsi. L'accesso al gruppo è stato l'obbiettivo raggiunto della stagione sinceramente era questo l'obbiettivo massimo. Poi una volta che ci siamo trovati li le ragazze hanno giocato al meglio tutte le gare e ci troviamo in una situazione di poter passare ed era una cosa inaspettata. Adesso naturalmente andremo a Londra e sarà molto difficile però arrivati lì si farà di tutto per provare a rendere questa impresa ancora più grande".

Quali sono gli obiettivi per il 2022?

"Noi siamo partiti nel 2017, quindi siamo un progetto recente. Ogni anno siamo cresciuti un po' ogni anno. Quindi i progetti futuri sono quelli di una crescita ragionevole e sostenibile in un contesto come quello femminile che non ha la forza e i ricavi del maschile. È un fenome in grande crescita ma va accompagnato con sostenibilità, aggiungere ogni anno un pezzetto e l'obiettivo è quello di fare meglio dell'anno prima".