La Verità: "Andrea Agnelli punta al ruolo di amministratore delegato di Ferrari, potrebbe lasciare la Juventus"

30.12.2020 21:30 di Andrea Bargione Twitter:    Vedi letture
La Verità: "Andrea Agnelli punta al ruolo di amministratore delegato di Ferrari, potrebbe lasciare la Juventus"
TuttoJuve.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

La Verità oggi in edicola dedica dello spazio ai possibili movimenti aziendali all'interno della famiglia Agnelli. Secondo Gigi Moncalvo, che firma l'articolo, "Andrea Agnelli punta all'ambitissima poltrona di amministratore delegato di Ferrari Spa dopo le dimissioni di Louis Camilleri. Andrea Agnelli non si accontenta di far già parte del cda di Exor e di Fca, e nemmeno del nuovo prestigioso che il cugino John Elkann gli ha magnanimamente concesso alla fine di settembre inserendolo tra i cinque membri di Exor per il board di Stellantis, la società nata dalla fusione Psa-Fca (...). In quanto alla Ferrari, già in passato John aveva fatto un supremo sgarbo al detestato cugino: fece entrare Lapo e non lui nel cda di Maranello. (...). Ora invece Andrea sarebbe perfino disposto a lasciare la presidenza della Juve perché i nodi stanno venendo al pettine".

E qui La Verità analizza il bilancio della Juventus, spiegando che "la prossima semestrale potrebbe certificare un debito lordi gigantesco da 600 milioni, che metterà Jaki davanti a un bivio. Far entrare un grosso fondo straniero, come nel caso del Milan, o costringerlo ad aprire ancora una volta il portafogli iniettando centinaia di milioni. Per evitarlo, un primo passo sembra inevitabile: non rinnovare il contratto di Cristiano Ronaldo". Infine, tra i vari temi, ci sarebbero anche delle tematiche non digerite come "l'esame di Luis Suarez a Perugia, le ripetute bestemmie in diretta tv di Gianluigi Buffon, le polemiche col Napoli, gli atteggiamenti strafottenti di Pavel Nedved, il potere assoluto di Albanese".