La Stampa - Sfida scudetto a distanza

15.12.2019 10:45 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
La Stampa - Sfida scudetto a distanza

Per La Stampa, Sfida scudetto a distanza, La Champions logora chi ce l’ha o chi non ce l’ha (più)? La prima risposta, un po’ filosofia e un po’ pragmatica, arriverà oggi tra Torino e Firenze dove Juve e Inter - in rigoroso ordine cronologico d’apparizione - scenderanno in campo per riprendere il loro percorso tricolore dopo le notti di coppa diametralmente opposte per risultato e futuro. I bianconeri, staccati di due punti dalla capolista nerazzurra, ospitano l’Udinese per sfruttare l’onda lunga europea (a Leverkusen è maturata la quinta vittoria di fila nel girone stradominato) e così tornare a sorridere anche in campionato dopo il pareggio interno con il Sassuolo e la sconfitta di Roma con la Lazio.  La sfida a distanza tra le eterne rivali riparte con umori contrapposti e trappole differenti. Maurizio Sarri non schiererà il tridente dall’inizio («Per far giocare Dybala-Higuain-Ronaldo ci vogliono determinante condizioni») e teme sia il post-Champions che l’effetto Gotti. Perché due dei tre pareggi stagionali dei bianconeri sono maturati dopo le sfide europee (1-1 a Lecce e 2-2 con il Sassuolo). Dybala in vantaggio su Higuain, mentre a centrocampo Emre Can e Rabiot si giocano un posto con Bentacur già recuperato e pronto a sostituire lo squalificato Pjanic.