La Stampa - "La Juve è in posizione di forza". Elkann rilancia il progetto Europa ed elogia il cugino Andrea: "Leadership forte"

09.04.2020 09:20 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
La Stampa - "La Juve è in posizione di forza". Elkann rilancia il progetto Europa ed elogia il cugino Andrea: "Leadership forte"

"'La Juve è in posizione di forza'. Elkann rilancia il progetto Europa", titola stamattina La Stampa. Il presidente di Exor, primo azionista del club bianconero, fra bilanci e sfide per un futuro sostenibile “Il 2019 è stato un anno molto positivo, dentro e fuori dal campo. Ora il nuovo percorso di sviluppo”.

Sul calcio in generale: "Un settore dove la straordinaria crescita dei ricavi degli ultimi dieci anni non si è tradotta in sufficiente redditività".

 "La Juventus – sottolinea John Elkann - inizia la prossima fase del suo percorso di sviluppo con una posizione di forza nel panorama del calcio europeo. Per il quarto anno consecutivo, infatti, occupa il 5° posto nel ranking ufficiale dell'Uefa ed è l’unica squadra italiana sempre presente nella Top 10 negli ultimi 5 anni".

«Abbiamo investito 191 milioni di euro (63,8% del capitale azionario) - scrive Elkann - e il club ha emesso un bond del valore di 175 milioni di euro, diventando la prima società calcistica a emettere un unsecured senior bond. Grazie al suo bilancio così rafforzato, crediamo che la Juventus sia ben posizionata per un futuro più sostenibile».

Sui ricavi commerciali: "Sono aumentati a 621 milioni di euro e nel 2018 erano 505 milioni (+23%) - specifica -: la strategia di diversificazione è continuata con l’apertura del J-Hotel (la prima struttura alberghiera in Italia costruita con la collaborazione di un club di calcio) e l’apertura di una filiale a Hong Kong, con l’obiettivo di aumentare la propria presenza nel mercato asiatico. Il club, attualmente, ha 420 milioni di tifosi in tutto il mondo, dato rafforzato dall’audience digitale".

Sui risultati sportivi: "Il 2019 è stato un anno molto positivo per la Juventus, sia dentro che fuori dal campo".

Elogi per il cugino Andrea Agnelli: "Sotto la leadership forte del suo presidente, che presiede anche la European Club Association, la Juventus continuerà a collaborare per garantire un futuro sostenibile allo sport più amato del mondo".