L'8 novembre di 12 anni fa l'infortunio ad Alex Del Piero

08.11.2010 23:00 di Federico Bettucci  articolo letto 12926 volte
© foto di Federico De Luca
L'8 novembre di 12 anni fa l'infortunio ad Alex Del Piero

Se domani è il giorno del compleanno di Alessandro Del Piero, oggi, 8 novembre, ricorre invece una triste data per il capitano juventino. Esattamente 12 anni fa esatti, Udine, stadio Friuli, Udinese-Juventus. Ottava giornata del campionato 1998-1999. Al 92' minuto, a gara quindi ormai conclusa, sul risultato di 2-2, il numero 10 bianconero è vittima di un tremendo infortunio al ginocchio dopo un contrasto sulla linea di fondo. Diagnosi: rottura del legamento crociato anteriore e posteriore. Intervento negli Stati Uniti e stop di ben nove mesi. Un'eternità. Senza il suo campione la compagine bianconera ottiene a fine anno un deludente settimo posto che porta alla qualificazione in Intertoto, mentre in Champions League si spinge fino alle semifinali, dove un guizzo di Del Piero sarebbe servito per conquistare la quarta finale consecutiva. Cominciò da quel giorno un momento di inevitabile e comprensibilissimo appannamento per lui. La maggior parte degli addetti ai lavori, al rientro in campo, lo riteneva ormai finito. Invece Alex è risorto: prima rete in Intertoto nell'estate del 1999, il 4 agosto contro il Rostov. Poi le reti su rigore. Poi la rinascita definitiva e la consacrazione a campione assoluto. Perchè Alex quando cade poi si rialza, supera ogni volta i momenti di difficoltà. Come quando segnò a Bari dopo la prematura scomparsa del papà. Come quando dopo l'Europeo del 2000 e gli errori della finale ha saputo riscattarsi. Come tante altre volte.