Juventus.com - Focus: eye on Atalanta

17.04.2021 13:15 di Giuseppe Giannone   Vedi letture
Juventus.com - Focus: eye on Atalanta
TuttoJuve.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Tramite il proprio sito ufficiale, la Juventus traccia il profilo della prossima avversaria dei bianconeri in campionato, l'Atalanta: "Domani, domenica 18 aprile, la Juventus fa visita all'Atalanta nella gara valida per la 31a giornata di Serie A: in palio ci sono punti importanti per la zona Champions League. I bergamaschi hanno vinto le ultime quattro gare di campionato e nelle ultime cinque partite casalinghe in A hanno sempre segnato almeno tre reti. Numeri che raccontano lo stato di forma della squadra di Gasperini. 

IL MIGLIOR ATTACCO

La Juve se la vedrà con il miglior attacco della Serie A: 71 i gol messi a segno dall'Atalanta, che può vantare la seconda miglior percentuale realizzativa del campionato (14.4%, dietro solo all'Inter). Il capocannoniere, con 18 reti, è Luis Muriel, seguito da Duvan Zapata, con 13, e Robin Gosens (9). Il colombiano, autore di quattro gol nelle ultime tre presenze in Serie A, ha messo a referto sette gol nelle ultime otto partite contro la Juventus in tutte le competizioni. I suoi ultimi 4 gol stagionali sono arrivati, inoltre, tutti su assist di Ruslan Malinovskiy. A proposito di assist, la Dea è una delle uniche due squadre, insieme al Bayern Monaco, a contare ben quattro giocatori che hanno fornito almeno sette assist in questa stagione nei top-5 campionati europei: Malinovskiy, Zapata, Muriel e Ilicic. L'Atalanta è, inoltre, la squadra ad aver mandato in gol più giocator in Serie A: 16.

IL VOLTO DELLA DEA

La gara contro la Juve sarà la 440esima in panchina in Serie A per Gian Piero Gasperini. Fin qui, per lui, 189 vittorie, 114 pareggi e 136 sconfitte. 22 i precedenti contro la Juve: 2 vittorie, sette pareggi e 13 sconfitte. Sarà, invece, la 183esima con l'Atalanta. La sua Dea è la seconda squadra del campionato per conclusioni effettuate: meglio solo il Napoli, con la Juve terza in questa graduatoria. È, inoltre, la squadra ad aver subito meno tiri: 255. La media della A è di 372".